La soddisfazione della premier:: "Grazie al governo c’è chi fa più bambini"

Giorgia Meloni si aspetta un 2024 "forse ancora più difficile" di quest’anno. Lo racconta ai dipendenti di Palazzo Chigi, ribadendo...

La soddisfazione della premier:: "Grazie al governo c’è chi fa più bambini"

La soddisfazione della premier:: "Grazie al governo c’è chi fa più bambini"

Giorgia Meloni si aspetta un 2024 "forse ancora più difficile" di quest’anno. Lo racconta ai dipendenti di Palazzo Chigi, ribadendo che il suo governo sta operando "nel peggiore dei contesti possibili", esortandoli a sentire l’Italia come "la nostra azienda di famiglia" e a essere "orgogliosi" di se stessi. "Pensate a chi in questo anno ha deciso di mettere al mondo un bambino perché oggi vede istituzioni che sono più attente al tema della famiglia", dice snocciolando un elenco di "esempi" che sono "il risultato del nostro e del vostro lavoro". Dopo alcuni giorni in cui il fisico l’ha "forzatamente messa a riposo", la premier sta "meglio". Non volerà in Libano, ma manderà i suoi auguri all’antivigilia di Natale ai contingenti italiani all’estero collegandosi dalla sede del Comando operativo di vertice interforze. Intanto lavora da casa e tocca al vicepremier Matteo Salvini aprire il tradizionale appuntamento di auguri con funzionari e impiegati di Palazzo Chigi. "Il 2024 sarà un anno sfidante, ma ricco di soddisfazioni", assicura il ministro delle Infrastrutture, dando il benvenuto nella "casa degli italiani" e stigmatizzando chi "per una fraintesa innovazione" sostiene che il Natale non esista: "Come la maestra di quarta elementare a Genova che ai bimbi ha detto che Babbo Natale non esiste, o l’altra che per rispetto di tutti ha proposto di cambiare la parola Gesù con cucù...".