Venerdì 14 Giugno 2024

La regina dell’ordine si arrende al disordine: "Inevitabile con tre figli"

Migration

Dopo la nascita del terzo figlio, Marie Kondo (foto) getta la spugna e cambia rotta: "La mia casa è disordinata", ha ammesso la ‘dea dell’ordine’ che negli ultimi anni ha incitato e sostenuto gli sforzi dei comuni mortali di rimettere in sesto case e armadi all’insegna del cosa "provoca dentro una scintilla di gioia". Presentando il suo ultimo libro, "Marie Kondòs Kurashi at Home: How to Organize Your Space and Achieve Your Ideal Life" (come organizzare il tuo spazio e raggiungere i tuoi ideali di vita) la Kondo ha assestato ai suoi fan, addestrati finora ad arrotolare metodicamente magliette e calzini nei cassetti e ad elimiare il superfluo, un piccolo shock. La ‘regina del decluttering’ ha indicato un’alternativa per raggiungere l’equilibrio interiore: al di là dell’ordine esterno degli spazi fisici, altrettanto importante è la ‘pulizià degli spazi mentali e emotivi. Con esempi pratici, Marie spiega che, al di là del piegare e organizzare maglioni e camicie, quel che conta è, ad esempio, ascoltare musica classica la mattina o creare spazi di gioco con i propri figli.