Mercoledì 29 Maggio 2024

La bara in cipresso del Papa emerito

Migration

Aperte dalle 9 di ieri le Grotte Vaticane, per l’omaggio alla tomba di Benedetto XVI. Papa Ratzinger è stato sepolto dove prima si trovavano le spoglie Giovanni Paolo II, spostate

nel 2011, all’indomani della beatificazione, nella cappella

di San Sebastiano. Giovedì scorso, al termine delle esequie in piazza San Pietro, la bara in cipresso del Papa emerito, all’interno della quale sono stati conservati il Rogito, le monete

e le medaglie del pontificato e il pallio, è stata riposta all’interno di un feretro in zinco, a sua volta conservato in una ulteriore cassa in rovere poi tumulata.

Il nome del 265esimo successore di Pietro è inciso

in una lastra in marmo bianco