Venerdì 19 Luglio 2024

Inps e Inail, 514 nuovi ispettori

L'Ambasciata d'Italia a New Delhi rilascia visto d'ingresso per la sorella del bracciante deceduto Satnam Singh. Tajani attivo per agevolare familiari. Inps e Inail potranno assumere nuovi ispettori per contrastare caporalato e lavoro sommerso.

Inps e Inail, 514 nuovi ispettori

Inps e Inail, 514 nuovi ispettori

L’Ambasciata d’Italia a New Delhi ha rilasciato ieri il visto d’ingresso in Italia in favore della sorella della compagna di Satnam Singh, il bracciante morto per un incidente sul lavoro nell’Agro pontino. Lo riferiscono fonti della Farnesina, aggiungendo che la familiare potrà ora recarsi in Italia per sostenere la sorella in questo difficile momento.

Subito dopo aver appreso della tragica vicenda, il vicepremier e ministro degli Esteri Antonio Tajani si era attivato, chiedendo agli uffici consolari italiani in India di adoperarsi per concedere in tempi rapidi ai familiari della vittima i necessari visti d’ingresso.

Nel frattempo, anche alla luce della tragedia di Latina, l’Inps e l’Inail potranno indire concorsi per assumere nel 2024 fino a 514 nuovi ispettori da destinare alla lotta al caporalato e al lavoro sommerso. Lo prevede un emendamento dei relatori al decreto Agricoltura depositato alla commissione Industria del Senato. L’Inps è autorizzato ad assumere a tempo indeterminato, fino a 403 unità di personale da inquadrare nell’area funzionari, famiglia professionale ispettore di vigilanza. L’Inail ne potrà assumere fino a 111.