Martedì 28 Maggio 2024
NINO FEMIANI
Cronaca

Infarto (e paura) per Jerry Calà Salvato con un’operazione al cuore E l’ex moglie Venier: "Amore mio"

La conduttrice (sposata con l’attore per un anno): "Mi ha fatto spaventare". E lui: voglio tornare subito sul set

Migration

di Nino Femiani

Un attore famoso viene tenuto in ostaggio in un cinema abbandonato. È la trama intorno a cui ruota il film di Jerry Calà. Solo che stavolta l’ex Gatto di Vicolo Miracoli è finito ostaggio del suo cuore matto. Si è sentito male nella notte, intorno alle 2 di sabato, mentre era nel suo letto all’hotel Santa Lucia di Napoli dopo aver terminato le riprese di "Hanno rapito Jerry Calà: il riscatto è un problema", una commedia ambientata tra Napoli, Ischia, Monte di Procida e San Giovanni del Sannio in Molise, di cui è anche regista. L’attore, 71 anni, è stato soccorso immediatamente dal personale del 118 che lo ha trasportato in ambulanza nella Clinica Mediterranea in codice rosso per un infarto. In ospedale è stato sottoposto ad angioplastica. "Jerry sta bene, per fortuna l’infarto è stato preso in tempo – spiega Alex Intermite, manager dell’attore –. Voglio tranquillizzare tutti. Sono venuto subito da lui stamattina (ieri mattina, ndr) e ci ho parlato a lungo. Gli è stato impiantato uno stent coronarico. Ora starà qualche giorno in clinica. È sereno e sta già organizzando il suo ritorno al lavoro. Non dico che sia già in piedi, ma parla e discute. È un leone".

Il Gatto di Vicolo Miracoli potrebbe lasciare la clinica napoletana già domani o addirittura stasera, come lascia trapelare lui stesso in uno slancio ottimistico con i medici. E pensare così di chiudere le riprese del film, entro una o due settimane: mancano solo due giornate effettive di lavoro al ciak conclusivo. Tanti i messaggi di affetto. Il primo, il più toccante, è quello della sua ex moglie, Mara Venier, che Jerry sposò a Las Vegas nel 1984 e da cui si separò un anno dopo. I loro rapporti sono rimasti molto affettuosi, tanto che lei ha partecipato alle sue seconde nozze e a diversi programmi dello showman. "Jerry è stato operato stanotte a Napoli…ha avuto un infarto e gli hanno messo degli stent…Sta bene e sta recuperando pur rimanendo in terapia intensiva… Amore mio, che spavento mi hai fatto prendere", ha scritto postando una foto insieme all’attore.

A rassicurare i fan anche il figlio Jonny, 20 anni, nato dal matrimonio con l’imprenditrice veronese Bettina Castioni: "Papà sta bene — ha scritto su Facebook —. Abbiamo parlato al telefono questa mattina, dopo l’intervento, ed era già in buone condizioni, aveva una bella voce e ironizzava come suo solito. Il peggio è passato". Un messaggio arriva anche da Massimo Boldi, amico e suo compagno nel film in cui sono previsti tanti camei, da Umberto Smaila a Andrea Roncato alla stessa Venier. "Sono rimasto non solo spaventato, ma anche dispiaciuto. La verità è che lavoriamo troppo".