Martedì 23 Luglio 2024
GIULIA PROSPERETTI
Cronaca

Ilaria Salis, primo giorno a Monza e il forfait ai militanti: "Non sono pronta"

L’attivista sarebbe dovuta intervenire alla festa di Sinistra Italiana. "Non era in condizioni". Al suo posto va il padre: "Evento un po’ improvviso"

Roma, 16 giugno 2024 – Una prima giornata di decompressione per Ilaria Salis, che ieri mattina, nonostante le conferme anche dell’ultima ora, ha disertato il videocollegamento alla festa milanese di Sinistra Italiana. Arrivata nella serata di sabato a casa dei genitori a Monza, dopo un lungo viaggio da Budapest, la neo-eurodeputata, eletta con oltre 176mila preferenze nelle fila di Alleanza Verdi Sinistra (Avs), – hanno fatto sapere gli organizzatori dell’evento – "non era nelle condizioni di intervenire". Ma alla base del cambio di programma vi sarebbe stato anche "un fraintendimento", come lo hanno definito gli organizzatori milanesi: quello che Salis credeva essere un collegamento privato col partito era un evento pubblico.

Il rientro di Ilaria Salis in Italia dopo la detenzione in Ungheria
Il rientro di Ilaria Salis in Italia dopo la detenzione in Ungheria

Con qualche malumore da parte dei militanti presenti, l’attesa prima apparizione pubblica della docente e attivista brianzola, dunque, non c’è stata. Al suo posto è intervenuto il padre, Roberto Salis. "È stato un evento un po’ improvviso, se interessasse qualcuno ho due biglietti per Budapest stasera" ha scherzato all’inizio del collegamento commentando la liberazione lampo della figlia, con l’immunità concessa dalle autorità ungheresi prima della proclamazione ufficiale prevista tra circa un mese.

“Ieri mi sono dimesso da ruolo di portavoce e candidato per conto terzi, ora deve parlare Ilaria. Nei prossimi giorni inizierà la sua attività, so che avete fatto un ottimo acquisto, sarà una grande sorpresa non tanto piacevole per la maggioranza" ha detto Salis nel suo intervento. L’elezione – ha aggiunto – "conferma che la scelta che abbiamo fatto è stata la scelta giusta, è solo merito della pressione politica che avete messo voi e Ilaria, e questo dimostra che quando ci sono aggressioni politiche ignobili ci deve essere una risposta altrettanto se non più forte". Oggi Ilaria Salis festeggerà i suoi 40 anni a casa con la famiglia. Poi – ha fatto sapere il padre – continuerà a studiare e cercare di capire tutto quello che è successo in Italia, programmando i suoi primi interventi e iniziative da europarlamentare.