Giovedì 25 Luglio 2024

Il Cremlino oscura il capo della Wagner L’ordine ai media: non citare Prigozhin

Migration

MOSCA

La Russia mette al bando il capo dei mercenari della Wagner. Evgeny Prigozhin, sparito dai media di Stato, avrebbe pagato così il suo continuo dissenso nei confronti dei vertici militari di Mosca riguardo alla conduzione della guerra in Ucraina. Lo rivela il media indipendente russo Verstka, secondo cui diversi organi di stampa hanno ricevuto l’ordine di oscurare lo "chef di Putin". Da tempo Prigozhin denuncia i fallimenti dell’invasione e ha ingaggiato un duello diretto con il ministro della Difesa Shoigu, accusandolo tra le altre cose di non fornire munizioni ai suoi miliziani in Donbass. Inoltre, secondo una fonte vicina al ministero della Difesa, le autorità russe hanno preparato una "campagna" contro Prigozhin, anche se per il momento avrebbero deciso di non lanciarla.