Violenza sulle donne, circolare dei carabinieri: massima attenzione alle segnalazioni

Dopo l’omicidio di Giulia Cecchettin, il Comando generale scrive alle stazioni e raccomanda di gestire i casi “fin dal primo momento” con “adeguata sensibilità”

Roma, 30 novembre 2023 - Violenza contro le donne, scende in campo il Comando generale dei carabinieri.

Ogni segnalazione di “episodi di maltrattamenti, violenze e atti persecutori nei confronti di vittime vulnerabili” deve essere “gestita, fin dal primo momento, con la massima attenzione, con adeguata sensibilità e nella piena osservanza delle procedure stabilite”.

Lo chiede la circolare inviata a tutti i comandi e alle stazioni territoriali dopo l’omicidio di Giulia Cecchettin.

Giulia Cecchettin con il papà
Giulia Cecchettin con il papà

Oltre a ribadire “l’importanza di un’accurata e tempestiva gestione degli interventi” e di “iniziative finalizzate alla ricerca di eventuali persone scomparse o di autori di condotte violente, nell’immediatezza dell’acquisizione della notizia e indipendentemente dalla formalizzazione della denuncia”, la circolare “richiama l’attenzione sulla necessità di istruire il personale dipendente affinche’ ciascuna segnalazione venga gestita, fin dal primo momento, con la massima attenzione”, predisponendo “l’invio sul posto di una pattuglia, per contattare il segnalante (vittima, testimone, persona informata) e acquisire elementi utili a delineare un primo quadro di situazione”.