Venerdì 21 Giugno 2024

Genova: "Aggredita e violentata in centro". Quarta denuncia in un mese: cosa sappiamo

Il racconto choc di una 27enne finita in Rianimazione e le indagini di carabinieri e polizia. Tutti gli episodi sembrano ruotare attorno al traffico di droga

Un'altra violenza sessuale denunciata nel centro di Genova (repertorio)

Un'altra violenza sessuale denunciata nel centro di Genova (repertorio)

Genova, 1 febbraio 2023 - Un'altra violenza sessuale denunciata nel centro di Genova. È la quarta da gennaio, questi almeno sono gli episodi finiti sotto i riflettori della cronaca. La vittima ha 27 anni ed è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico all'ospedale Galliera, quindi ricoverata nel reparto di Rianimazione, come prevede la prassi, per le ore successive a un'operazione.

"Quattro violenze sessuali da gennaio"

L'ultimo stupro denunciato è accaduto la notte tra martedì e mercoledì nei vicoli della città. Vittima una 27enne, che è stata soccorsa da un amico in piazza della Meridiana. Trasportata all'ospedale più vicino, il Galliera, ha raccontato di essere stata aggredita e violentata da uno straniero. Un pusher.

Dopo avere fumato il crack con lo spacciatore ed essere stata abusata, la ragazza è riuscita a scappare fino a piazza della Meridiana, in fondo a via Garibaldi. A trovarla, ferita e sanguinante, un amico che poi ha chiamato i soccorsi. 

Stupri e spaccio di droga

I 4 stupri denunciati sarebbero maturati nell'ambito dello spaccio di droga. Carabinieri e polizia si stanno scambiando le informazioni su casi che mostrano di assomigliarsi. Al setaccio anche le immagini delle telecamere.

Il 15enne e i tre aggressori

Riporta a questo contesto la denuncia di un 15enne che pochi giorni fa ha raccontato di essere stato immobilizzato da tre uomini in via Cairoli e di essere stato violentato in un vicolo. 

La denuncia di Capodanno

E sempre tre uomini tornano nel drammatico racconto fatto ai carabinieri da un ragazza che ha denunciato di essere stata abusata a Capodanno in un appartamento del centro, dopo essere stata bloccata nei vicoli.

Droga dello stupro?

Infine, si è ancora in attesa degli esami tossicologici per capire se sia stata stordita con la cosiddetta 'droga dello stupro' la giovane che qualche giorno più tardi, dopo una serata in discoteca, sarebbe stata stuprata nei giardini di Plastica, nei pressi del Consiglio regionale. E qualche giorno fa, trapela, una ragazzina di 15 anni scappata da una comunità è riuscita a fuggire da un pusher che voleva violentarla.