5 feb 2022

Femminicidio a Oristano, uccide la moglie all'alba poi chiama il 112

Il delitto sarebbe avvenuto dopo una lite: l'omicida è stato bloccato dai carabinieri

I carabinieri sul luogo dove un agricoltore ha ucciso la moglieFemminicidio a Zeddiani (Oristano) 5 febbraio 2022.
I carabinieri sul luogo del femminicidio a Zeddiani, vicino Oristano (Ansa)

Roma, 5 febbraio 2022 - Femminicidio all'alba di oggi a Zeddiani, piccolo paese in provincia di Oristano.  La vittima Daniela Cadeddu, 51 anni, è stata colpita ripetutamente con un oggetto contundente dal marito, Giorgio Meneghel, 53 anni, agricoltore, che ha poi chiamato i carabinieri al 112 raccontando quello aveva appena fatto. Attualmente si trova in caserma per essere interrogato.

Il delitto è avvenuto intorno alle 7 in un'abitazione in via Roma. I due hanno avuto una violenta discussione. L'uomo avrebbe afferrato un oggetto contundente che si trovava in casa e colpito la moglie. Le urla sono state sentite anche dai vicini di casa che hanno chiamato il 112. Da quanto si apprende, marito e moglie gestivano insieme un ortofrutta ma vivevano da separati, nello stesso stabile ma in due abitazioni differenti.

Le indagini sono seguite dal reparto investigativo provinciale di Oristano mentre nell'abitazione di Zeddiani sono giunti anche i carabinieri del Ris per gli accertamenti scientifici.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?