Ex campione del Napoli ricoverato in ospedale. Il giallo delle coltellate

L'ex attaccante del Napoli e dell'Argentina, Ezequiel Lavezzi, è stato ricoverato in una clinica di Punta del Este con una frattura della clavicola. La polizia ha smentito che sia stato accoltellato, confermando che ha riportato una frattura ossea. Le versioni dei media locali sono opposte.

Ex campione del Napoli ricoverato in ospedale. Il giallo delle coltellate

Ex campione del Napoli ricoverato in ospedale. Il giallo delle coltellate

L’ex attaccante del Napoli e dell’Argentina, Ezequiel ‘Pocho’ Lavezzi, 38 anni, è stato ricoverato in una clinica di Punta del Este, Uruguay, con una frattura della clavicola frutto di una rovinosa caduta avvenuta al termine di una rissa. L’episodio sarebbe avvenuto nella stessa abitazione di Lavezzi nella elegante località di José Ignacio – uno dei luoghi più esclusivi della costa di Punta del Este – durante una festa. Inizialmente si parlava anche di una coltellata ricevuta dall’ex Napoli, una versione tuttavia smentita dai familiari che hanno confermato invece che l’episodio ha richiesto l’intervento della polizia. Ancora non è stato chiarito inoltre se il diverbio sia avvenuto con un membro della famiglia di Lavezzi o con un invitato. Fonti della polizia hanno smentito che Lavezzi sia stato accoltellato, confermando che l’ex attaccante di Napoli e Psg ha riportato "una frattura ossea", e che non corre pericolo di vita. Le versioni dei media locali sono opposte: la caduta da una scala e il ferimento a coltellate durante una lite con il fratello per motivi economici.