Giovedì 30 Maggio 2024

Eredità Agnelli, il riesame: “I fratelli Elkann consapevoli della frode”

Per i giudici John, Lapo e Ginevra sapevano della presunta evasione dell’imposta di successione alla morte della nonna Marella Caracciolo

Lapo Elkann (Ansa)

Lapo Elkann (Ansa)

Roma, 5 aprile 2024 – Un nuovo tassello si aggiunge al puzzle sull’eredità Agnelli. “E’ verosimile che i fratelli John, Lapo e Ginevra Elkann siano stati consapevoli della frode commessa intorno alla presunta evasione dell'imposta di successione alla morte della nonna, Marella Caracciolo”. Lo scrive il Tribunale del riesame di Torino nelle motivazioni dell'ordinanza con cui sono stati confermati i sequestri disposti dalla procura nell'ambito dell'inchiesta che ruota intorno all'eredità di Gianni Agnelli. Il passaggio, in particolare, si riferisce all'ipotesi di “truffa ai danni dello Stato”, che era stata contestata dalle difese