Lunedì 20 Maggio 2024

Don Panini, condanna aumentata a 17 anni

La nuova sentenza della Corte d’Assise d’Appello al parroco omicida dopo che la Cassazione aveva annullato quella per il ferimento della moglie della vittima Sergio Manfredini

Don Panini esce dall’aula dopo la sentenza della Corte d’Assise d’Appello a Bologna (Fotofiocchi)

Don Panini esce dall’aula dopo la sentenza della Corte d’Assise d’Appello a Bologna (Fotofiocchi)

Modena, 14 gennaio 2015 -

Condannato a 17 anni e quattro mesi. E’ questa la decisione della corte d’Assise d’Appello di Bologna che ha rideterminato la pena di don Giorgio Panini, il parroco omicida di Brodano che uccise l’amico Sergio Manfredini la vigilia di Natale del 2009. Don Panini era stato condannto a 20 anni in primo grado, pena dimezzata poi dal primo appello. A riportare il caso in aula, sempre a Bologna, è stato l’accoglimento del ricorso presentato alla Corte di Cassazione dalla procura generale. La pena dimezzata era legata al fatto che il ferimento della moglie di Manfredini non era più stato inteso come tentato omicidio ma come lesioni gravissime. Dunque ora i giudici bolognesi hanno emesso una decisione, arrivata dopo due ore di camere di consiglio, decisamente più vicina alla condanna in primo grado, con il parroco colpevole di omicidio e tentato omicidio.