Roma, 16 settembre 2021 - Il nuovo bollettino sul Coronavirus in Italia segna il superamento di quota 5.000 per i contagi, e una sostanziale stabilità del numero dei decessi. I dati di ministero della SaluteProtezione Civile segnano anche un calo sia del numero dei ricoveri sia delle terapie intensive, soprattutto dei primi. Inoltre, il tasso di positività si assesta a 1,7%, +0,2% rispetto a ieri. Oggi è la giornata decisiva per l'estensione del green pass a tutti i lavoratori, sia pubblici sia privati, compresi i deputati e i senatori. Si è già conclusa la cabina di regia e ora manca solo il Consiglio dei ministri dopo il quale dovrebbe arrivare la firma al decreto. Resta il nodo del prezzo dei tamponi: si va verso un prezzo calmierato a 15 euro, ma il segretario della Cgil, Maurizio Landini, chiede che i test siano gratuiti: "Per quale motivo è il lavoratore che deve pagare per poter lavorare? - ha dichiarato -  Non riesco, da un punto di vista di principio, ad accettare questa logica".

Il bollettino Covid del 17 settembre

Zona gialla: le regioni che cambiano. Rt in calo

Il bollettino Covid del 16 settembre 2021

Obbligo Green pass: quando scatta la sospensione, controlli e sanzioni

Sommario

Intanto buone notizie arrivano dal monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe: tutti gli indicatori, nuovi casi, decessi, attualmente positivi e pressione ospedaliera sono in calo. Per quanto riguarda la campagna vaccinale il 74,1% della popolazione ha ricevuto almeno una dose di vaccino e il 68% ha completato il ciclo vaccinale, ma preoccupano gli oltre 3 milioni di over 50 non immunizzati che sono a rischio ospedalizzazione e in parte la fascia 12-19 anni, centrale per il ritorno a scuola in presenza. Secondo Mario Rusconi, presidente dell'Associazione nazionale presidi di Roma, "al momento in tutta Italia sono qualche centinaia le classi in quarantena su un totale di 400mila". Ma il ministro dell'Istruzione, Patrizio Bianchi, oggi ha rassicurato: "Numeri risicati rispetto al totale e casi specifici che stiamo controllando". 

Quarantena ai vaccinati: pressing per rivedere le regole

Il bollettino Covid del 16 settembre

In lieve rialzo la curva epidemica in Italia. I nuovi casi sono 5.117 contro i 4.830 di ieri. I tamponi sono 306.267 (ieri 317.666) con un tasso di positività che sale leggermente dall'1,5% all'1,7%. I decessi sono 67 (ieri 73) per un totale di 130.167 vittime dall'inizio dell'epidemia. Ancora in calo anche i ricoveri, che scendono di 110 unità: le terapie intensive sono 9 in meno (ieri -14) con 30 ingressi del giorno, e scendono a 531, mentre i ricoveri ordinari calano di 140 unita' (ieri -37) e sono 4.018. La regione con più casi odierni di contagio è la Sicilia (+878), seguita da Veneto (+613), Lombardia (+573) e Campania (+475). I casi totali salgono così a 4.623.155. Aumentano i guariti, 7.193 (ieri 8.606) per un totale dall'inizio della pandemia di 4.376.646. Il numero delle persone attualmente positive cala ancora: 2.145 in meno (ieri -3.853), e sono 116.342 in tutto, di cui 111.793 in isolamento domiciliare.

Regioni / Sicilia

Sono 878 i nuovi casi di Covid-19 scoperti in Sicilia su una platea di 18.682 tamponi processati nelle ulime 24 ore. L'isola torna in cima alla graduatoria delle regioni italiane per incremento dei casi. Si segnalano inoltre 20 decessi, soltanto 6 avvenuti nella giornata di ieri. I guariti tra ieri e oggi sono 1.754. Si contano al momento 22.720 contagiati: il dato è in discesa (-896) rispetto a ieri. Scendono ancora i ricoverati in ospedale: in area medica si trovano al momento 697 pazienti (ieri erano 732), mentre i contagiati in terapia intensiva sono 99 (ieri erano 98).

Veneto

In Veneto si registrano 613 nuovi casi di Covid e tre decessi nelle ultime 24 ore. Crescono gli attualmente positivi, 12.456 (+37), mentre calano i ricoveri nei reparti ordinari (261, -11) e rimane invariato a 50 il numero di pazienti in terapia intensiva.

Lombardia

Con 52.296 tamponi effettuati, sono 573 i nuovi positivi in Lombardia con il tasso di positività in calo all'1% (ieri 1,2%). Sono in calo i ricoveri in terapia intensiva (-2, 57), mentre crescono negli altri reparti (+2, 437). I decessi sono 9 per un totale complessivo di 33.977 morti in regione dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province, sono 175 i nuovi casi nella città metropolitana di Milano, di cui 71 a Milano città, 67 a Monza e Brianza, 61 a Varese, 60 a Brescia, 56 a Bergamo, 38 a Pavia, 29 a Como, 19 a Lodi e a Mantova, 16 a Cremona, 6 a Sondrio e 1 a Lecco.

Campania

Sono 475 i nuovi positivi al Covid in Campania, su 17.647 test processati: il tasso di incidenza sale al 2,69% contro l'1,94 di ieri. Si segnalano anche tre nuove vittime, pià una risalente ai giorni precedenti. I posti di terapia intensiva occupati salgono a 24 (+2), lieve flessione per quelli di degenza a quota 330 (-2).

Toscana

I nuovi casi di Coronavirus registrati in Toscana nelle ultime 24 ore sono 435 su 16.498 test di cui 7.746 tamponi molecolari e 8.752 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,64% (7,3% sulle prime diagnosi). È quanto reso noto sui social dal presidente Eugenio Giani. Rispetto a ieri il numero dei nuovi positivi è aumentato (erano 373) mentre il numero dei test effettuati è diminuito (erano 19.102), di conseguenza il tasso è salito (era 1,95%).

Emilia-Romagna

Sono 364 i nuovi casi di positività al Coronavirus registrati in Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore sulla base di circa 28.500 tamponi registrati. Diminuiscono ricoveri e casi attivi, mentre si contano ancora sei morti. I casi attivi scendono a 13.372, i pazienti in terapia intensiva sono 44 (come ieri) e quelli negli altri reparti Covid 427 (-23). Dei nuovi positivi, 135 sono asintomatici, individuati soprattutto grazie al contact tracing. L'età media dei nuovi positivi di oggi è 38,3 anni. Modena, in termini assoluti, è la provincia con il numero di contagi più alto (85) seguita Bologna (56) e Parma (54).

Lazio

Nel Lazio su 10777 tamponi molecolari e 17618 tamponi antigenici per un totale di 28395 tamponi, si registrano 314 nuovi casi positivi (-57). Sono 3 i decessi (-3), 433 i ricoverati (-6), 56 le terapie intensive (-3) e 488 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 1,1%. I casi a Roma città sono a quota 149. Cala l'Rt a 0,74 e scende l'incidenza sotto i 40 casi su 100mila abitanti.

Piemonte

Oggi il Piemonte ha comunicato 263 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 64 dopo test antigenico), pari all'1,2% di 22.371 tamponi eseguiti, di cui 16.578 antigenici. Dei 263 nuovi casi, gli asintomatici sono 126 (47,9%). I ricoverati in terapia intensiva sono 24 (dato invariato); i ricoverati non in terapia intensiva sono 194 (-2 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.546. Si registra anche un decesso.

Puglia

L'1,7% dei 13.931 test processati in Puglia per accertare l'infezione da Coronavirus ha dato esito positivo. Si tratta di 248 nuovi casi di contagio. Altri 5 casi riguardano residenti fuori regione e di altri due non è nota la provincia di residenza. Gli attualmente positivi sono 3.368 di cui 184 ricoverati in area non critica covid e 20 in terapia intensiva. Si registra un solo decesso dovuto alla infezione da coronavirus mentre salgono a 256.579 i guariti da inizio epidemia a oggi.

Calabria

Le persone risultate positive al Coronavirus in Calabria sono 203 in piu' rispetto a ieri, con un indice di positivita' del 5,32%, mentre sono 6 i decessi registrati nelle ultime 24 ore. I ricoveri nei reparti degli ospedali della regione sono 177, senza alcuna variazione, mentre scende di 2 il numero dei ricoverati nelle terapie intensive, pari a 14.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.839 tamponi molecolari sono stati rilevati 103 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,13%. Sono inoltre 5.707 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 8 casi (0,14%). In totale oggi si registrano quindi 111 nuovi casi. Nella giornata odierna si registra un decesso; restano 9 le persone in terapia intensiva, mentre i pazienti ricoverati in altri reparti risultano essere 48.

Marche

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 117 nuovi casi di Covid-19, il 6,4% rispetto ai 1.814 tamponi processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi (ieri il rapporto era stato del 7,7%, con 173 casi su 2.251 tamponi). Il totale dei positivi individuati dall'inizio della crisi è salito a 112.760. Sono 81 i pazienti assistiti nei reparti ospedalieri delle Marche, 2 meno di ieri, e 10 nei pronto soccorso (+2), in attesa di un posto nei reparti Covid. Nelle terapie intensive ci sono 27 pazienti, nei reparti non intensivi sono in 35 (+1). Ci sono anche 2.910 persone in isolamento domiciliare (-85), mentre sono diventati complessivamente 106.707 i dimessi-guariti (+203). Nelle ultime 24 ore c'è stata una vittima. Il bilancio dall'inizio della crisi pandemica sale a 3.062 morti.

Sardegna

In Sardegna si registrano nelle ultime 24 ore cinque decessi e 107 nuovi casi di positività al Covid (+3), sulla base di 2.481 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 7.325 test per un tasso di positività dell'1,4%. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 21 (3 in meno rispetto a ieri), mentre quelli in area medica sono 186 (- 8). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.981 (-165).

Abruzzo

Sono 100 i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 80476. È stato sottratto un caso, comunicato nei giorni scorsi e risultato in carico ad altra Regione. Nessun deceduto, il numero resta fermo a 2535. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 75899 dimessi/guariti (+124 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono 2042 (-25 rispetto a ieri), nel totale sono ricompresi anche 417 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall'inizio dell'emergenza. Sono 70 i pazienti (-3 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in area medica; 7 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 1965 (-22 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 1.64 per cento.

Le altre regioni 

In Umbria, nelle ultime 24 ore, ci sono stati 84 nuovi contagi e zero decessi. In  Alto Adige i nuovi casi sono 69, in Molise 7, in Basilicata 35. La Valle d'Aosta registra solo 2 nuovi contagi. In Trentino non ci sono stati morti, i nuovi positivi sono 26 di cui 2 bambini, che hanno fatto scattare la prima quarantena di una classe di una scuola elementare. In Liguria, 93 nuovi casi e un decesso.