2 mar 2022

Crepe nel Cremlino I volti del dissenso

1 Lavrov

Il 69enne ministro

degli Esteri russo

è apparso tra i più favorevoli alla linea

del dialogo. Ma i falchi del Cremlino l’hanno messo nell’ombra.

2 Naryshkin

Il direttore dei servizi segreti internazionali

di Mosca, classe 1954, è stato gelato in pubblico

dallo zar Putin dopo aver espresso perplessità sull’attacco in Ucraina.

3 Nabiullina

La 59enne governatrice

della Banca centrale russa ha ammesso

che la situazione è drammatica per il Rublo

dopo la decisione

di Mosca di attaccare.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?