Covid, la mappa con i contagi del 19 giugno
Covid, la mappa con i contagi del 19 giugno

Roma, 19 giugno 2021 - Bollettino sull'epidemia da Coronavirus in Italia: salgono, anche se di poco, i contagi di oggi, secondo i dati diffusi dal ministero della Salute, in un weekend di zona bianca per quasi 40 milioni di italiani. L'andamento della curva epidemica da settimane fa bene sperare, mentre cresce la preoccupazione per la variante Delta (qui quali sono i sintomi) che sta mettono a rischio l'uscita della Gran Bretagna dall'emergenza pandemica. Ieri, nella conferenza al ministero della Salute, il presidente dell'Iss, Silvio Brusaferro, ha ricordato che anche nel nostro Paese ci sono "focolai di varianti, anche da variante Delta che possono eludere i vaccini", ricordando che "ciò implica una grande attenzione nel tracciamento e nel sequenziamento".

Vaccini: J&J per gli 'invisibili'. Ecco chi sono

Variante Delta: Cina, Russia, Gran Bretagna. Cosa sta succedendo

Facendo chiarezza, invece, sulla vaccinazione eterologa, sempre ieri è stato il premier Mario Draghi a ricordare l'importanza di completare il ciclo vaccinale. Ed è arrivato oggi il via libera del ministero alla seconda dose con AstraZeneca anche per gli under 60 (qui cinque domande al presidente dei medici).

Figliuolo alle Regioni: "Cercare over 60 non ancora coperti"

Sul mantenimento dell'obbligo delle mascherine all'aperto, invece, altro punto dibattuto, il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha fatto sapere di aver inviato una richiesta di parere formale al Comitato Tecnico-Scientifico, che si esprimerà la prossima settimana "relativamente alle modalità e ai termini della permanenza dell'obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie all'aperto". 

Covid, il bilancio del 19 giugno

Lieve rialzo della curva epidemica in Italia. I nuovi casi sono 1.197 contro i 1.147 di ieri. Con 249.988 tamponi (ieri 216.026) il tasso di positività resta stabile come ieri, 0,5% (0,47% per la precisione). I decessi sono 28 (ieri 35), per un totale di 127.253 vittime dall'inizio dell'epidemia. Si allenta ancora la pressione sulle strutture sanitarie: le terapie intensive sono 22 in meno (ieri -28) con 10 ingressi del giorno, e scendono a 394, mentre i ricoveri ordinari sono 176 in meno (ieri -208), 2.504 in totale. E' quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. Le regioni con più casi odierni sono Sicilia e Lombardia (+183), seguite dalla Campania (+139). I contagi totali salgono così a 4.252.095. I guariti sono 4.087, per un totale di 4.035.692. Sempre in calo il numero degli attualmente positivi, 2.922 in meno (ieri -6.536): i malati ancora attivi sono ora 89.150. Di questi, sono in isolamento domiciliare 86.252 pazienti. 

Le notizie locali / Lombardia

Nelle ultime 24 ore in Lombardia si sono registrati 183 casi di Covid e 3 morti. Dall'inizio dell'epidemia i decessi salgono a 33.751. I tamponi processati sono 43.430, con un indice di positivita' dello 0,4%. I dimessi/guariti registrano +425 (totale 793.206), invece gli attualmente positivi segnano -245 (totale 13.587). I pazienti covid in terapia intensiva scendono di 11 unita' (80), mentre i ricoveri di 25 (402). Nel Milanese si sono registrati 59 contagi, a Brescia 24, Varese 20, Monza e Brianza 19, Como 11, Bergamo 9, Pavia 7, Mantova: 4, Cremona: 9, Lecco: 2, Lodi:5, Sondrio: 7.

Sicilia

Anche oggi la Sicilia si conferma prima per numero di nuovi casi Covid; leggero l'incremento dei nuovi positivi rispetto a ieri, +13, segnando il numero di 183. Crescita segnata nonostante il numero inferiore di tamponi effettuati, 13.525 che determina un tasso di positività in salita all'1,35%. A crescere - secondo i dati del Ministero della Salute - sono pure i decessi, 5 (+2). I guariti nelle ultime 24 ore sono 265 mentre si evidenzia un calo tra gli attualmente positivi di 87 unita', con un totale complessivo di 5.615. La flessione riguarda pure il fronte ospedaliero: 240 i ricoveri nei reparti ordinari (-19), lieve il calo delle terapie intensive, 28 (-2) con 4 nuovi ingressi. In isolamento domiciliare vi sono 5.347 persone.

Campania

L'unità di crisi della regione Campania ha reso noto che i positivi del giorno: sono 139 di cui sintomatici 56. I tamponi molecolari del giorno sono 8.336 e quelli antigenici 7.120. I nuovi decessi sono 4 (4 deceduti nelle ultime 48 ore). I posti occupati in terapia intensiva sono 20 e 296 quelli di degenza.

Lazio

"Oggi su quasi 9mila tamponi nel Lazio (+24) e oltre 18mila antigenici per un totale di oltre 27mila test, si registrano 101 nuovi casi positivi (-46), si registra un solo decesso (-2), i ricoverati sono 320 (-17). I guariti 215, le terapie intensive sono 77 (=). Il rapporto tra positivi e tamponi è al 1,1%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 0,3% i casi a Roma città sono a quota 60". Lo dichoara l'assessore alla Sanità regionale Alessio D'Amato. 

Emilia Romagna

Sono 93 oggi i nuovi casi di Covid in Emilia-Romagna, su un totale di 24.222 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi nelle ultime 24 ore è quindi 0,4%. Non risultano invece decessi di persone positive, di nuovo. L'età media dei positivi di oggi è 36,7 anni. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 39 (-1 rispetto a ieri), 233 quelli negli altri reparti Covid (-13). Le persone complessivamente guarite sono 325 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 367.185. I casi attivi, i malati effettivi, a oggi sono 5.762 (-232 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 5.490 (-218), il 95,2% del totale dei casi attivi. La situazione dei nuovi contagi nelle province vede Parma con 27 nuovi casi e Modena (18), poi Bologna (15) e Cesena (7), quindi Ravenna (6), Piacenza (6), Reggio Emilia (6) e Forlì (4). Seguono Ferrara, con 2 nuovi casi, Imola (1) e infine Rimini (1). 

Piemonte

In Piemonte 66 casi positivi al Covid, nel bollettino odierno dell'Unità di crisi regionale, con un tasso dello 0,3% in rapporto ai 25.410 tamponi diagnostici processati (20.327 antigenici). I decessi sono 2, ma nessun caso è di oggi. Calo di 6 ricoverati in terapia intensiva, ora in totale 30; negli altri reparti - 8, il numero complessivo scende a 225. Le persone in isolamento domiciliare sono 1.543, i guariti +171, gli attualmente positivi 1.798. 

Toscana

I nuovi casi registrati in Toscana nelle ultime 24 ore sono 62 su 18.955 test di cui 6.758 tamponi molecolari e 12.197 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 0,33% (1,3% sulle prime diagnosi). Quesi i dati diffusi dal governatore Eugenio Giani nel consueto report sull'andamento dell'epidemia. Rispetto a ieri i casi sono diminuiti a fronte di un numero maggiore di test e di un tasso di positività in calo: in particolare nel precedente report i nuovi contagi sono stati 67 su 15.496 tamponi, con un'incidenza di positivi dello 0,43% (1,3% sulle prime diagnosi). L'incidenza regionale degli ultimi 7 giorni, rende sempre noto Giani, è stato di 15 casi ogni 100mila abitanti. Riguardo ai vaccini a stamani somministrate in totale 2.684.216 dosi.

Puglia

Oggi in Puglia sono stati registrati 7.142 test per l'infezione da Covid-19 e 61 casi positivi: 11 in provincia di Bari, 13 in provincia di Brindisi, 5 nella provincia BAT, 4 in provincia di Foggia, 12 in provincia di Lecce, 17 in provincia di Taranto. Sono stati inoltre registrati 3 decessi nella provincia di Barletta, Andria, Trani. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.611.108 test, 237.305 sono i pazienti guariti e 8.909 sono i casi attualmente positivi.

Veneto

Numeri Covid sempre bassi in Veneto, che registra 58 nuovi casi di positività al virus nelle ultime 24 ore e un decesso. Il dato totale degli infetti da inizio dell'epidemia sale a 424.983 , quello delle vittime a 11.602 . Scendono ancora i numeri ospedalieri; sono 336 ( -24) i posti letto occupati dai malati Covid, dei quali 294 (-35) nelle normali aree mediche e 42 (-1) in terapia intensiva.

Abruzzo

Sono 35 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall'analisi di 2.243 tamponi molecolari: è risultato positivo l'1,56% dei campioni. Scendono rapidamente i ricoveri, che passano dai 53 di ieri ai 43 di oggi, valore simile a quello della fine dell'estate 2020. Si registrano due decessi recenti: il bilancio delle vittime sale a 2.509. I nuovi positivi hanno età compresa tra 3 e 82 anni. L'incremento più consistente si registra nell'Aquilano (+24). Numeri più bassi per il Teramano (6), per la provincia di Chieti (2) e per il Pescarese (1). Gli attualmente positivi sono 1.256 (-21): 42 pazienti sono ricoverati in ospedale area medica (-10) e uno (dato invariato) è in terapia intensiva, mentre gli altri 1.212 sono in isolamento domiciliare (-12). I guariti sono 70.836 (+50).

Marche

Sono solo 16 i positivi al Covid rilevati nelle Marche nell'ultima giornata tra le 1.179 nuove diagnosi con un rapporto positivi testati dell'1,4%: 7 nella provincia di Pesaro Urbino, 4 nella provincia di Macerata, 2 nella provincia di Ancona, 1 nella provincia di Ascoli Piceno, mentre la provincia di Fermo è Covid free e ci sono 2 casi fuori regione. Secondo il Servizio Sanità della Regione Marche "nelle ultime 24 ore sono stati testati 2.183 tamponi: 1.179 nel percorso nuove diagnosi (di cui 492 screening con percorso Antigenico) e 1.004 nel percorso guariti (un rapporto positivi testati del 1,4%)". 

Sardegna

Sono 57.109 casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 13 nuovi casi (ieri 8) e nessun decesso (1.485 in tutto). In totale sono stati eseguiti 1.353.439 tamponi, con un incremento di 2.587 test rispetto al dato precedente. Il tasso di positività è dello 0,5 per cento. Continuano a svuotarsi i posti letto Covid. Sono infatti 68 (-2) i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in area medica, mentre resta invariato (5) il numero di quelli in terapia intensiva, dove non si registrano nuovi ingressi. Le persone in isolamento domiciliare sono 11.524, i guariti 44.027 (+22). Sul territorio, dei 57.109 casi positivi complessivamente accertati, 14.950 (+7) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.676 nel Sud Sardegna, 5.165 (+1) a Oristano, 10.960 (+1) a Nuoro, 17.344 (+4) a Sassari.

Le altre Regioni

In Basilicata sono 13 i nuovi contagi, 7 invece in Molise e 8 in Umbria e nella provincia autonoma di Trento La provincia autonoma di Bolzano delle ultime 24 ore ha registrato 5 casi, 3 la Valle d'Aosta. In Calabria 11 nuovi posiviti e 2 decessi. In Liguria 14 casi, 15 in Friuli Venezia Giulia