Roma, 8 gennaio 2021 - Il bollettino quotidiano del ministero della Salute con l'andamento dell'epidemia di Coronavirus in Italia segnala oggi un rallentamento della curva dei contagi anche se aumenta il numero dei morti. Diminuisce il numero di nuovi positivi rispetto a ieri e cala anche il rapporto nuovi positivi-tamponi processati. Calano gli attualmente positivi mentre per quanto riguarda le strutture ospedaliere è molto meno marcato di ieri l'aumento dei ricoverati con sintomi e resta identico il numero di letti occupati nelle terapie intensive.

Il nuovo bollettino oggi arriva nel giorno in cui torna la suddivisione dell'Italia nella mappa colorata: Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia, Veneto e Calabria entrano da domenica 10 gennaio in zona arancione mentre nessuna regione entra in zona rossa e tutte le altre mantengono il giallo. I dati del bollettino di oggi sono importanti per capire l'andamento della curva del contagio dopo le feste di Natale (qui i dati di ieri 7 gennaio). E c'è da dire che finora i numeri non sono per nulla confortanti. Lo si ricava anche dal report dell'Iss che ha reso noto il monitoraggio settimanale dell'Indice Rt: quello nazionale sale all'1.03. Dodici regioni sono considerate a rischio alto. E il presidente dell'Iss, Silvio Brusaferro, ha detto: "In Italia la curva dei contagi ha rallentato la decrescita e ha avuto una controtendenza in questa settimana".

Positivo al Covid il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D'Incà. Il 5 gennaio il ministro si è sottoposto a un tampone: un controllo di routine a scopo precauzionale, dal momento che D'Incà non aveva alcun sintomo. Oggi è arrivato l'esito: il ministro risulta positivo.

Ci sono novità sul fronte dei vaccini: secondo uno studio scientifico, il vaccino Pfizer-Biontech sarebbe efficace contro le varianti del Coronavirus. La Ue intanto ne ha acquistate altre 300 milioni di dosi. Mentre la Gran Bretagna ha autorizzato l'impiego del vaccino di Moderna.

Telefonata Conte-Merkel sui vaccini: "Utile scambio di vedute con Angela Merkel sulla risposta sanitaria al Covid: pieno sostegno alla Commissione Europea sui vaccini per superare tutti insieme la pandemia", ha twittato il premier.

Sempre sul fronte dei vaccini, la Campania darà una card di avvenuta certificazione a tutti i cittadini vaccinati dopo il richiamo.

Il bollettino Covid di oggi

Complessivamente dall'inizio dell’epidemia in Italia si è riscontrata la positività di 2.237.890 persone, + 17.533 (ieri + 18.020). Le persone attualmente positive sono 570.389, - 666 (ieri + 2.343), i dimessi/guariti sono 1.589.590, + 17.575 (ieri +15.659), i morti sono 77.911, + 620 (ieri + 414), i ricoverati con sintomi sono 23.313, + 22 (ieri + 117), in terapia intensiva ci sono 2.587 pazienti, 0 (ieri + 16). I nuovi ingressi in terapia intensiva sono 187 (ieri 156). Sono stati processati 140.267 tamponi (ieri 121.275): di conseguenza il rapporto nuovi positivi-tamponi è oggi del 12,5% (ieri 14,9%).  Per quanto riguarda le regioni, sempre in testa il Veneto con 3.388 nuovi casi, seguito da Emilia Romagna (2.026), Lombardia (1.963), Sicilia (1.842), Lazio (1.613). 

La tabella in Pdf

Le regioni / Veneto

Sono 3.388 i positivi al Coronavirus registrati in Veneto nelle ultime 24 ore (280.719 dall'inizio dell'emergenza). I dati della Regione Veneto registrano un leggero calo dei ricoverati a 3.345 (-22 rispetto a ieri). Salgono invece i decessi, +106 rispetto a ieri, per un totale dall'inizio della pandemia ad oggi di 7.263.

Lombardia

Oggi in Lombardia sono stati registrati 1.963 positivi al coronavirus e 133 morti. Dall'inizio dell'epidemia i decessi salgono a 25.665. I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono stati 18.415, in totale 4.998.160. Ieri, a fronte di 20.331 tamponi, c'erano stati 2.799 contagi e 34 morti.

Emilia Romagna

In Emilia Romagna dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus si sono registrati 186.913 casi di positività, 2.026 in più rispetto a ieri, su un totale di 15.348 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. I nuovi decessi sono 80. La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sono stati eliminati 2 casi dai dati comunicati nei giorni passati in quanto giudicati non casi Covid.

Toscana

In Toscana sono 452 i positivi in più rispetto a ieri, su un totale, da inizio epidemia, pari a 123.950 unità. I nuovi casi sono lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. L'età media dei 452 casi odierni è di 55 anni. Si registrano 23 nuovi decessi.

Lazio

Oggi nel Lazio si registrano su oltre 12 mila tamponi nel Lazio (+275) si registrano 1.613 casi positivi (-166), 45 i decessi (+2) e +1.636 i guariti. Diminuiscono i casi, i ricoveri e le terapie intensive, mentre aumentano i decessi.

Marche

Sono 564 i positivi rilevati nelle ultime 24 ore nelle Marche. Dei 564 nuovi casi, 167 sono in provincia di Macerata, 112 in quella di Pesaro Urbino, 103 in quella di Ancona, 77 in provincia di Fermo, 60 in quella di Ascoli Piceno e 45 fuori regione.

Campania

Ci sono 984 positivi del giorno in Campania, di cui 75 sintomatici, su 8.889 tamponi processati. La curva dei contagi è in crescita con la percentuale dei contagiati sui tamponi che sale all'11%. I deceduti sono 46, di cui 6 nelle ultime 48 ore, e 2.151 i guariti.

Liguria

Sono altri 17 i decessi di pazienti positivi al coronavirus registrati in Liguria, secondo l'ultimo bollettino diffuso dalla Regione. Le vittime da inizio emergenza sono salite a 2.980. I ricoverati sono 784, 11 in piu' di ieri. Di questi, 67 sono in terapia intensiva. Il report registra anche 400 nuovi casi di positività; nelle ultime 24 ore effettuati 4.563 tamponi molecolari, 735.330 da inizio emergenza. Effettuati in un giorno anche 4.541 tamponi antigenici rapidi, 175.908 dal 2 novembre scorso.

Puglia

Oggi in Puglia sono stati processati 11.020 test e registrati 1.349 casi positivi: 400 in provincia di Bari, 122 in provincia di Brindisi, 98 nella provincia BAT, 338 in provincia di Foggia, 120 in provincia di Lecce, 268 in provincia di Taranto, 2 residenti fuori regione e un caso di residenza non nota. Sono stati inoltre registrati 27 decessi.

Sardegna

Sono 15 le nuove vittime in Sardegna, dove l'ultimo aggiornamento segnala anche 243 nuovi casi. Il numero dei decessi sale a 810, quello delle positività accertate da marzo 2020 a 33.188.

Basilicata

In Basilicata sono 174 i nuovi positivi. Risultano guarite 41 persone, con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 6.276. Non è stato registrato alcun nuovo decesso.

Alto Adige

In Alto Adige sono 482 i nuovi casi di Covid-19 emersi nelle ultime 24 ore. Sei i decessi.

Abruzzo

Sono complessivamente 37038 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 160 nuovi casi. Il totale risulta inferiore di 2 unità, in quanto sono stati sottratti casi risultati duplicati. Nove i morti. La Regione Abruzzo comunica che a seguito di controlli anagrafici, dal totale dei deceduti ne sono stati sottratti 5, e dai casi positivi ne sono stati sottratti 2, in quanto duplicati.

Le altre notizie di oggi

Lorella Cuccarini positiva al Covid

Weekend 9-10 gennaio in zona arancione: cosa si può fare

Regione Lombardia: fuori Gallera

I vaccinati italiani: numeri in tempo reale