Roma, 8 gennaio 2021 - Continuano ad essere molto negativi i dati nel mondo sulla pandemia di Coronavirus. E ad allarmare è ancora una volta il numero dei morti che resta insopportabilemnte alto. E' il caso ad esempio degli Stati Uniti e della Germania. Per non parlare del Brasile. Complessivamente nel mondo i casi hanno superato oggi la soglia degli 88 milioni, con un incremento di tre milioni di infezioni in soli quattro giorni: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. Secondo l'università americana i contagi nel mondo sono attualmente 88.042.762, inclusi 1.898.530 morti, rispetto agli 85.122.080 (1.843.135 decessi) del 4 gennaio scorso.

Bollettino Covid Italia dell'8 gennaio

Intanto c'è una notizia sui vaccini che riguarda l'Europa. La Commissione Europea ha oggi offerto agli Stati membri dell'Ue di acquistare 200 milioni di dosi aggiuntive del vaccino Covid-19 prodotto da BioNTech e Pfizer, con la possibilità di acquisire ulteriori 100 milioni di dosi. Ciò consentirebbe all' Ue di acquistare fino a 600 milioni di dosi di questo vaccino, che è già in uso in tutta l'Unione. Intanto la Francia ha autorizzato l'uso del vaccino Moderna.

Germania, ancora sopra i mille morti

Nuovo record giornaliero di decessi in Germania. Nelle ultime 24 ore almeno 1.188 persone sono morte secondo i dati forniti dall'Istituto per le malattie infettive Robert Koch. Il bilancio più tragico, prima d'oggi, era stato registrato il 30 dicembre scorso, con 1.129 vittime. Il numero complessivo dei decessi è ora pari a 38.795.  Da ieri, inoltre, almeno 31.849 persone hanno contratto il coronavirus in Germania, portando il totale dei contagi dall'inizio della pandemia a 1.866.887. 

Stati Uniti, record: 4mila decessi

Ieri negli Stati Uniti sono morte oltre quattromila persone, mai così tante in un singolo Paese in 24 ore, secondo i dati della Johns Hopkins University. Nel corso della giornata sono morti 4.085 americani, con quasi 275.000 nuovi casi confermati.

Brasile, superati i 200mila morti

Il triste bollettino prosegue con il Brasile che ha superato la soglia psicologica dei 200mila morti. Il numero totale dei decessi dall'inizio della pandemia è 200.498, con oltre 87mila nuovi casi positivi registrati nelle ultime 24 ore. In tutto, sono finora stati accertati 7.961.673 casi di contagio.

Gb, obbligo tampone negativo per chi arriva

I viaggiatori internazionali dovranno esibire un test negativo contro il Covid-19 prima di poter entrare nel Regno Unito, un significativo rafforzamento dei controlli alle frontiere per cercare di arginare la diffusione di nuove varianti di Coronavirus. 

Il Regno Unito ha intanto autorizzato la somministrazione al pubblico di un altro vaccino anti-Covid, quello realizzato dai laboratori americani Moderna. Lo ha deciso l'autorità di regolazione e controllo sull'efficacia dei farmaci (Mhra), secondo quanto comunicato dal ministero della Sanità.

Svezia, ok a restrizioni

Il parlamento di Stoccolma ha approvato oggi una legge che conferisce al governo nuovi poteri per frenare la diffusione del Covid-19 nel Paese. La
nuova legge, che entrerà in vigore domenica, consentirà al governo di chiudere negozi, centri commerciali o trasporti pubblici. Il governo sarà anche in grado di imporre limiti al numero di persone ammesse in determinati luoghi pubblici specifici e restrizioni alle riunioni pubbliche.

Russia, casi stabili

Il numero di casi di Coronavirus in Russia è aumentato di 23.652 unità nelle ultime 24 ore, portando il totale a quota 3.355.794. Lo ha comunicato la sede operativa federale per la lotta contro il virus.