Covid: i dati dell'Italia del 17 luglio 2021
Covid: i dati dell'Italia del 17 luglio 2021

Roma, 17 luglio 2021 - Crescono ancora i contagi Covid in Italia. Il bollettino del ministero della Salute segna infatti 3.121 casi contro i 2.898 di ieri (qui tutti i dati del 16 luglio). In più regioni vengono identificati focolai: l'ultimo, in ordine di tempo, a Pantelleria, dove sono stati trovati 26 positivi dopo una festa privata. 

"L'età media dei contagiati è di 28 anni e stiamo toccando un picco più basso anche rispetto alla scorsa estate", ha detto Silvio Brusaferro, presidente dell'Istituto superiore di sanita' e portavoce del Comitato tecnico scientifico nella conferenza stampa sul monitoraggio settimanale della cabina di regia. Intanto le Regioni vanno in pressing perché si cambino i criteri alla base delle zone di rischio indicate con i diversi colori nell'emergenza all'indomani della nuova impennata dell'indice Rt e dell'incidenza dei casi di Coronavirus nel nostro Paese. Da parte del ministro della Salute, Roberto Speranza, c'è stata un'apertura: "Ragionevole che nei cambi colore e nelle conseguenti misure contenimento pesi di più il tasso di ospedalizzazione rispetto agli altri indicatorì". 

In Francia proteste contro il green pass: 114mila in piazza

Sommario

Chi sono i nuovi ricoverati: "Non vaccinati e no vax, a volte pentiti"

E, secondo stime di Coldiretti e Fiavet, crollano le prenotazioni di vacanze all'estero: sia per la ripresa dei contagi legati alla variante Delta sia per le difficoltà di rientro. In effetti sono sempre di più i Paesi che impondono test e quarantene, come la Francia che ha deciso una nuova stretta sugli ingressi di visitatori stranieri. Infine è risultato positivo il ministro britannico della Salute, Sajid Javid.

Il bollettino Covid del 17 luglio 2021

Nelle ultime 24 ore sono 3.121 i nuovi positivi al Covid (ieri erano 2.898), a fronte però di un numero superiore di tamponi effettuati, 244.797. Il tasso di positività scende quindi all'1,3%. Si registrano poi 13 i morti in un giorno (11 il giorno precedente). Sono 162 i pazienti in terapia intensiva per il Covid, in aumento di uno nel saldo tra entrate e uscite, terzo giorno di fila di risalita del dato. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 9 (ieri 13). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 1.111, quindi 23 in più rispetto a ieri. Il Lazio la regione con il maggior numero di nuovi casi, sono 500 (ieri 443), seguito da Lombardia con +438, Sicilia con +431 e Veneto con +424.

Regioni / Lazio

Sono 500 (57 in più rispetto a ieri) i nuovi casi individuati in Lazio su quasi 8mila tamponi (-1.187) e oltre 27mila antigenici per un totale di quasi 35mila test. I decessi sono due, i ricoverati sono 105 ( = ), le terapie intensive sono 25 ( = ), i guariti sono 175. "Il rapporto tra positivi e tamponi è al 6,5% ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende allo 1,4%", chiarisce l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato, che sottolinea come rimanga bassa la pressione sul sistema ospedaliero. I casi a Roma città sono a quota 339. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono 337.589 e i morti 8.386, su un totale di 348.943 casi esaminati.

Lombardia

Con 38.089 tamponi effettuati sono 438 i nuovi positivi al Coronavirus in Lombardia con il tasso di positività che rimane stabile all'1,1% come ieri. Sono trentuno i ricoverati in terapia intensiva (+1) e diminuiscono quelli negli altri reparti, che sono 136 (-7). I decessi sono quattro per un totale complessivo di 33.808 morti in regione dall'inizio dell'epidemia di Covid. Sul fronte delle province sono 165 i nuovi casi registrati nella Città metropolitana di Milano, 48 a Varese, , 30 a Cremona, 29 in quella di Brescia, 27 nella provincia di Monza e Brianza, 24 a Bergamo, 20 a Como, 19 a Mantova, 17 a Pavia, , 15 a Lodi, , 3 a Sondrio, 1 a Lecco.

Veneto

Altro dato pesante dei nuovi positivi Covid in Veneto, con 424 contagi in sole 24 ore, dopo i 425 della giornata di ieri. Dati di questa entità non si registravano dalla metà dello scorso maggio. Vi sono anche 3 decessi rispetto a ieri, che portano il totale a 11.629. Dall'inizio dell'epidemia il numero complessivo degli infetti sale a 428.171. I dati clinici salgono per quanto riguarda i ricoveri nelle aree mediche, 238 (+4), mentre scendono di un'unità nelle terapie intensive, 17. I soggetti positivi attualmente in isolamento domiciliare sono 6.488. 

Sicilia

Continuano a crescere i casi in Sicilia: 431 nuovi positivi al Covid (terza dietro Lazio e Lombardia) e nessun decesso. I casi totali salgono a 235.092. Le vittime restano 6.006. Gli attuali positivi diventano 4.787, +378; i guariti 224.299, +53. Sono 143 i ricoverati con sintomi, 23 in terapi aintensiva; i tamponi effettuati 13.176. In provincia di Ragusa il maggior numero di nuovi casi, 134.

Campania

Sono 238 i nuovi casi di Coronavirus in Campania, dove sono stati effettuati 7.681 tamponi molecolari e 6.659 antigenici. I decessi nelle ultime 48 ore sono due. I posti letto di terapia intensiva occupati sono 12 su 656, quelli di degenza 182 su 3.160.

Toscana

Salgono ancora i casi in Toscana: i nuovi casi registrati in regione nelle ultime 24 ore sono 222 su 12.968 test di cui 5.319 tamponi molecolari e 7.649 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 1,71% (4,5% sulle prime diagnosi). L'ultima volta che i contagi giornalieri erano stati sopra 200 risale al 30 maggio scorso quando furono 263 i casi registrati in un giorno. L'età media dei nuovi positivi è 31 anni circa. Non si registra però nessun decesso: il dato complessivo rimane quindi di 6.898. Crescono leggermente i ricoveri: sono 80, 4 in più rispetto a ieri, di cui 17 in terapia intensiva, 1 in più. Gli attualmente positivi sono oggi 1.846. Sono invece 1.766 le persone in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere. Dall'inizio dell'epidemia i casi registrati sono 245.733.

Emilia Romagna

In Emilia Romagna nelle ultime 24 ore sono stati infatti individuati 207 nuovi casi, sulla base di 22.306 tamponi, con un'età media che continua ad abbassarsi (29,2 anni). il maggior numero di contagi a Rimini (39), pur essendo una delle province più piccole. I casi attivi sono 2.488 (+130 rispetto a ieri), non si registra nessun decesso e prosegue il calo dei ricoveri che sono 14 in terapia intensiva, uno in meno di ieri, 145 negli altri reparti Covid (-3). Le persone in isolamento a casa sono complessivamente 2.329 (+134), il 93,6% del totale dei casi attivi. Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in regione si sono registrati 388.479 casi di positività e 13.268 decessi.

Sardegna

Sono 190 i nuovi casi di Covid in Sardegna dove si registra anche un aumento dei ricoveri, ma nessun decesso. Salgono a 53 i pazienti in area medica (+13 rispetto al report precedente) e a 4 in terapia intensiva (+1). In totale sono stati eseguiti 1.436.313 tamponi, per un incremento complessivo di 4.100 test rispetto al dato precedente. Anche oggi la maggioranza dei nuovi casi viene segnalata nell'area metropolitana di Cagliari. I contagi complessivi salgono a 58.243 mentre il totale dei morti resta fermo a 1.494. Sono 1.518 le persone in isolamento domiciliare e 55.171 i guariti (+11). 

Puglia

Sono 81 i nuovi casi di Sars Cov-2 registrati in Puglia, su un totale di 6.702 test registrati nelle ultime 24 ore.Suddividendo per province, dei nuovi contagi 16 sono stati rilevati a Bari, 4 Brindisi, 2 Barletta Andria Trani, 23 Foggia, 29 Lecce, 5 Taranto. E' stato registrato 1 decesso in provincia di Brindisi. I ricoverati sono 74 (dato invariato). Sono 1.699 (+58) i casi attualmente positivi e di questi 1.625 sono in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.773.928 test e sono stati registrati 254.126 casi, in tutto sono 245.768 i pazienti guariti e 6.659 i deceduti. Per la vaccinazione, sono 4.206.484 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia. Le dosi sono il 94,3% di quelle consegnate dal commissario nazionale per l'emergenza, pari a 4.462.006.

Piemonte

Sono 55 i nuovi casi in Piemonte di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 10 dopo test antigenico), pari allo 0,2% dei 23.939 tamponi eseguiti, di cui 20.009 antigenici. Dei 55 nuovi casi, gli asintomatici sono 25 (45,5%). Il totale dei casi positivi diventa quindi 367.710. I ricoverati in terapia intensiva sono 3 (come ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 45 (-3 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 901.I tamponi diagnostici finora processati sono 5.699.166 (+23.939 rispetto a ieri). Non si registrano nuovi decessi.

Marche

Nelle Marche sono stati individuati 53 nuovi casi di 'Covid-19', il 4% rispetto ai 1.309 tamponi processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi. Il rapporto positivi-test effettuati è stabile rispetto al giorno precedente, quando era stato del 4,2% con 52 nuovi casi su 1.231 tamponi, mentre nelle ultime 24 ore è cresciuto a 18,25 (da 17) il tasso cumulativo di incidenza su 100 mila abitanti. Il totale dei positivi individuati dall'inizio dell'epidemia è salito a 104.252. Gli ultimi casi sono stati individuati 13 in provincia di Ancona, 4 in provincia di Macerata, 19 in quella di Pesaro-Urbino, 2 nel Fermano, 13 nel Piceno e 2 fuori regione. 

Le altre regioni

In Calabria sono 51 i nuovi casi di Covid individuati a fronte di 1.711 test. In Friuli Venezia Giulia sono stati identificati 30 nuovi positivi (26 su 3.607 tamponi molecolari, 4 su 3.316 i test rapidi antigenici). In Trentino sono 26 i nuovi contagi. In Basilicata si registrano 11 nuovi casi e 4 guarigioni. Sono 30 i nuovi positivi in Umbria, 2 in Valle D'Aosta, 34 nella provincia autonoma di Bolzano e 26 a Trento. Altri 9 in Molise e 55 in Liguria.