Roma, 30 marzo 2020 - Il numero dei casi da Coronavirus in Italia sale ancora, ma soprattutto sale anche quello dei guariti: 1.590 in un giorno (+ 12,2%). "Il dato più alto dall'inizio dell'emergenza", spiega nella consueta conferenza stampa il capo della Protezione civile, Angelo Borrelli, sottolineando che "il totale dei pazienti che hanno sconfitto l'infezione è 14.620". Il bollettino sull'epidemia segnala anche che i contagi totali sono 101.739, con un aumento di 4.050 casi in un giorno, meno dei 5.217 di ieri e dei 5.974 di sabato (il trend è in deciso calo: + 4,1% contro 5,6% e 6,9%). I positivi attualmente sono 75.528. Di questi 3.981 sono ricoverati in terapia intensiva (ieri erano 3.906), 27.795 sono ricoverati con sintomi; 43.752 sono in isolamento domiciliare. Tornano purtroppo ad aumentare i decessi, 812 morti in un giorno contro i 756 di domenica (il trend è però stabile a + 7,5%). Il totale sale quindi a 11.591.

I dati regione per regione

Dai dati della Protezione civile emerge che sono 25.006 i malati in Lombardia (-386 rispetto a ieri), 10.766 in Emilia Romagna (+231) 7.564 in Veneto (+313), 7.655 in Piemonte (+387), 3.251 nelle Marche (+91), 4.050 in Toscana (+264), 2.383 in Liguria (+104), 2.497 nel Lazio (+135), 1.739 in Campania (+183), 1.109 in Friuli Venezia Giulia (-32), 1.357 in Trentino (+64), 1.098 in provincia di Bolzano (+64), 1.585 in Puglia (+153), 1.408 in Sicilia (+78), 1.169 in Abruzzo (+0), 834 in Umbria (-63), 518 in Valle d'Aosta (-21), 622 in Sardegna (+40), 602 in Calabria (+25), 107 in Molise (+7), 208 in Basilicata (+11).

Quanto alle vittime, se ne registrano 6.818 in Lombardia (+458), 1.538 in Emilia Romagna (+95), 413 in Veneto (+21), 749 in Piemonte (+65), 417 nelle Marche (+31), 231 in Toscana (+16), 397 in Liguria (+20), 125 in Campania (+8), 150 nel Lazio (+14), 107 in Friuli Venezia Giulia (+9), 91 in Puglia (+5), 74 in provincia di Bolzano (+10), 76 in Sicilia (+11), 102 in Abruzzo (+14), 33 in Umbria (+2), 50 in Valle d'Aosta (+7), 147 in Trentino (+18), 31 in Calabria (+6), 28 in Sardegna (+1), 9 in Molise (+0), 5 in Basilicata (+1).

I tamponi complessivi sono 477.359, dei quali oltre 261mila in Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto.

I dati provincia per provincia

Lombardia, rallentano i contagi

Rallentano i contagi in Lombardia. Secondo i dati resi noti dall'assessore lombardo al Welfare, Giulio Gallera, oggi i nuovi casi positivi registrati sono 1.154, dall'inizio della crisi 42.161. Ieri l'aumento era stato di 1.592 unità, mentre sabato di 2.117. Salgono invece i decessi: 458 (ieri erano stati 416),  che portano il totale dall'inizio della crisi a 6.818. Ci sono 1082 dimessi ed "è un segnale molto bello", ha sottolineato sempre Gallera. 

FOCUS Il link per il download della app AutoCert19 per chi possiede un dispositivo mobile Apple: https://onelink.to/autocert19