Venerdì 19 Luglio 2024

Udine, cane veglia per giorni i padroni morti: lui colto da infarto e lei per gli stenti

Dramma della solitudine dietro il decesso di due anziani. A portare i carabinieri nell’abitazione il continuo abbaiare del pastore tedesco che per una settimana non si è allontanato dai corpi senza vita

carabinieri

carabinieri

Udine, 10 luglio 2024 – Ci sarebbe un dramma della solitudine dietro il ritrovamento di una coppia morta in casa, a Udine. Il corpo senza vita di un’anziana, Tatjana Bencan, 83 anni, deceduta da giorni, è stato trovato nel suo appartamento dai vigili del fuoco. La donna, costretta da mesi a letto per una grave patologia, secondo un primo esame del medico legale è deceduta nel suo letto perché nessuno si è potuto più prendere cura di lei. Sembrerebbe esclusa la causa violenta, così come il coinvolgimento di terzi.

Il compagno, Ivan Cozianin, di 77 anni, è morto infatti qualche giorno prima, per un probabile attacco cardiaco: il corpo dell’uomo è stato trovato, dai soccorritori, in avanzato stato di decomposizione, sulla soglia della stessa camera dov’era anche la donna, che secondo l’ispezione cadaverica sarebbe morta almeno 48 ore più tardi.

A vegliare la coppia nell'abitazione c'era il pastore tedesco Black, che non si è mai allontanato dai corpi dei suoi padroni per circa una settimana, tanto da essere stremato ma ancora vivo. Proprio il suo continuo abbaiare ha convinto i vicini di casa a richiedere l'intervento delle forze dell'ordine, dato che gli anziani da giorni non rispondevano al citofono e nemmeno al telefono.