I dati Covid del 4 agosto
I dati Covid del 4 agosto

Roma, 4 agosto 2021 - Nuovo bollettino sul Covid in Italia. I dati sul Coronavirus, diffusi da ministero della Salute e Protezione Civile, mostrano un'ulteriore crescita del numero dei contagi e oggi anche del tasso di positività che balza sopra il 3%. Diminuiscono leggermente invece i decessi, mentre sono ancora in aumento sia i ricoveri nei reparti non critici sia i pazienti in terapia intensiva.  L'indicatore più significativo resta appunto quello relativo alla situazione negli ospedali diventati paramentro chiave per definire i colori delle regioni.  In questo senso preoccupano in particolare Sardegna e Sicilia che sono a rischio zona gialla: il tasso di occupazione delle terapie intensive nelle due regioni è rispettivamente 10% e 11%. Proprio oggi un comunicato di Ecdc e Ema ha ribadito: "La vaccinazione completa offre un grande livello di protezione contro la malattia grave e la morte causata dal virus Sars-Cov-2, incluse le sue varianti come la Delta". 

Covid in Italia: bollettino Coronavirus del 5 agosto

Green pass: chi è esente in Italia. Età bambini e caos non vaccinabili

Zona gialla: le regioni più a rischio con i dati più alti

Sommario

Intanto con l'avvicinarsi del 6 agosto resta al centro del dibattito il green passDa venerdì il certificato verde sarà obbligatorio, anche in zona bianca, per consumare nei bar e nei ristoranti al chiuso, accedere a piscine e palestre e partecipare a eventi, spettacoli e concerti. Restano accessibili senza carta verde invece gli alberghi ad eccezione però di alcuni spazi. Sempre in tema green pass sono ore decisive per la scuola: ormai manca poco più di un mese alla ripresa delle lezioni e per poter tornare alla normalità si pensa all'ipotesi di introdurre l'obbligo certificazione verde per i docenti

Green pass: sul web, dal medico o in farmacia. Ecco come averlo

Il bollettino Covid del 4 agosto 

Sono in aumento i casi di Covid in Italia: sono 6.596 (+1.751 rispetto a ieri). Si registrano altri 21 decessi (ieri 27), dato che porta a 128.136 il numero totale delle vittima da inizio pandemia. Continuano a crescere i numeri dagli ospedali: aumentano i ricoveri sia nei reparti non critici (+113) sia nelle terapie intensive (+2). Il numero dei tamponi eseguiti è di poco superiore alle 24 ore precedenti con 215.748 (+6.029) tanto che il tasso di positività è aumentato passando dal 2,3% di ieri al 3,1.

Dati dalle regioni / Sicilia

Nelle ultime 24 ore si registrano 808 contagi Covid in Sicilia, che oggi è la regione con il maggior numero di casi. 

Lombardia

Sale al 2% in Lombardia la percentuale di tamponi positivi al Covid sul totale degli esami processati nelle ultime 24 ore: a fronte di 39.232 test sono 806 i nuovi positivi. Quattro i decessi registrati, con il totale che sale a 33.834. Stabili a 32 i ricoveri in terapia intensiva, mentre aumentano di 10 i letti occupati negli altri reparti: 247 in tutto. In provincia di Milano sono 219 i nuovi casi, di cui 95 a Milano città. Seguono le province di Varese a 139 casi e Monza e Brianza a 89. Più indietro: Brescia: 75; Bergamo: 68; Como: 54; Lodi: 31; Cremona: 28; Mantova: 27; Pavia: 22; Lecco: 13; Sondrio: 7.

Veneto

Sono stati 779 i nuovi contagi Covid registrati con i tamponi in Veneto nelle ultime 24 ore, un numero che conferma un trend del virus in salita. Anche il numero delle vittime viene aggiornato, con un decesso in più. Il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia sale a 4.438.968, quello dei morti a 11.644. I soggetti attualmente in isolamento sono 12.980 (+ 233). Sul fronte ospedaliero salgono i ricoveri nelle aree non critiche degli ospedali, 169 (+9), mentre resta stabile a 19 il numero dei pazienti in terapia intensiva.

Toscana

In Toscana si rilevano 765 contagi su 9.440 tamponi molecolari e 4.846 antigenici rapidi. Il tasso dei positivi raggiunge così il 5,4% in relazione al totale dei tamponi e l'11,4% in relazione alle nuove diagnosi.Il bilancio dei pazienti deceduti registra due nuovi casi e sale a 6.921 vittime dall'inizio dell'emergenza mentre le guarigioni sono 235. Lieve aumento della pressione ospedaliera: i ricoverati nelle aree Covid sono 198 (+5 rispetto a ieri), di cui 21 in terapia intensiva (due in meno). Andamento a due facce delle quarantene: salgono a 8.343 gli asintomatici e i malati lievi in isolamento domiciliare (+523), ma scendono a 12.315 le persone in sorveglianza attiva in conseguenza di contatti con casi infetti (-64).

Lazio

"Oggi si registrano 513 nuovi casi positivi, compresi i recuperi (+92), un decesso (-2), i ricoverati sono 379 (+58), le terapie intensive sono 51 (+3)". Lo rende noto l'assessore alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato. "I casi a Roma città sono a quota 201. Osserviamo anche oggi - aggiunge - una frenata del trend dei casi positivi (-259 su base settimanale) che ci aspettiamo sia confermata anche nei prossimi giorni. Bassa la pressione sulla rete ospedaliera".

Campania

Sono 496 i nuovi positivi rilevati oggi in Campania dall'analisi di 7.863 tamponi molecolari effettuati. . Si registrano due decessi: uno nelle ultime 48 ore e un altro avvenuto in precedenza. Sul fronte posti letto sono 12 i degenti delle terapie intensive e 239 i ricoverati Covid nelle aree non critiche.

Emilia-Romagna

Tornano quasi a quota 500 i contagi giornalieri in Emilia-Romagna. I nuovi casi di Covid sono infatti 495 in più rispetto a ieri rilevati su un totale di 22.073 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dunque del 2,2%. La situazione dei contagi nelle province vede risalire Rimini con 87 nuovi casi e Ravenna con 73. Seguono Reggio Emilia (69) e Bologna (61), quindi Modena (46), Parma (44) e Ferrara (40); poi Forlì (21), Cesena (20), il circondario imolese (18) e infine Piacenza (16 nuovi casi). Purtroppo si torna a registrare un decesso relativo a una donna residente fuori regione. In risalita i ricoveri in ospedale: i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 22 (invariato rispetto a ieri), 256 quelli negli altri reparti Covid (+11). 

Sardegna

In Sardegna si registrano oggi 350 casi di positività al Covid sulla base di 3.848 persone testate e un decesso. Sul fronte ospedaliero i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 19, lo stesso numero registrato ieri, mentre le persone in area medica sono 87 (+7 rispetto a ieri). 

Piemonte

Calano in Piemonte i ricoverati in terapia intensiva per Covid: sono 5, rispetto ai 7 di ieri, mentre negli altri reparti i pazienti sono 86 (+6). Nessun decesso da Coronavirus viene oggi segnalato dall'Unità di crisi regionale, che registra invece 257 nuovi positivi, l'1,6% dei 15.887 tamponi eseguiti, di cui 112 asintomatici (43,6%). I guariti sono 136, le persone in isolamento domiciliare sono 2.634 (+117) e gli attualmente positivi 2.725 (+121).

Puglia

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati registrati 236 casi su 12.668 test effettuati, con un'incidenza dell'1,86%. I nuovi positivi sono 98 in provincia di Bari, 44 in provincia di Lecce, 24 in provincia di Foggia, 23 nella provincia Bat, 22 in provincia di Taranto, 15 in provincia di Brindisi, 7 casi di residenti fuori regione, 3 casi di residenza non nota. Non sono stati registrati decessi. Il totale dei casi positivi in Puglia sale così a 256.704, mentre sono 2.729 gli attualmente positivi in regione. 

Marche

Hanno superato i 200 (211) i positivi rilevati nelle ultime 24 ore nelle Marche e l'incidenza su 100mila abitanti sale a 66,87 (da 59,61). Numeri in aumento nella regione anche per quanto riguarda i ricoveri che salgono a 42 (+4), mentre si registra un altro decesso. Il numero più alto di contagi si è verificato in provincia di Macerata (68), seguita da Ancona (55), Fermo (36), Pesaro Urbino (26) e Ascoli Piceno (12); 14 i casi da fuori regione. Eseguiti nell'ultima giornata 3.316 tamponi: 1.898 nel percorso diagnostico screening, 626 test antigenici (46 positivi) e 1.418 nel percorso guariti con una percentuale positività dell'11,1%.  

Umbria

In aumento i nuovi casi di positività al Covid e i ricoveri negli ospedali nelle ultime 24 ore in Umbria. I contagi sono 187 (ieri 75) e sono stati rilevati da 2.566 test antigenici e 2.259 tamponi molecolari per un tasso di positività del 3,8%. I guariti sono 76 e anche nell'ultimo giorno non si registra nessuna vittima (i decessi sono fermi a 1.424 in totale dall'inizio della pandemia). Negli ospedali i ricoverati sono 22 (tre in più di ieri), due dei quali (dato invariato) in terapia intensiva. 

Liguria

Sono 152 i nuovi casi di positività rilevati nelle ultime 24 ore in Liguria dall'analisi di 4.006 tamponi molecolari e 3.655 antigenici rapidi. Il bollettino non riporta nuovi decessi: restano dunque 4.366 le vittime da inizio emergenza. Negli ospedali della regione sono 47 i pazienti ricoverati, 2 in più di ieri,  di cui 12 in terapia intensiva.

Calabria

Sono 151 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al Coronavirus in Calabria su 2.564 tamponi eseguiti. Rispetto a ieri sale il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dal 3,56% al 5,89%). Nelle ultime 24 ore si registrano 3 decessi che portano il totale delle vittime a 1.260 dall'inizio dell'emergenza. Calano gli attualmente positivi in regione: sono 2.747 (-93). Di questi i pazienti ricoverati sono 79 (+3 rispetto a ieri) di cui 5 in terapia intensiva. 

Abruzzo

Sono 126 i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 76.471. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 2.812 tamponi molecolari e 2.362 test antigenici per un tasso di positività pari a 2.43%. Il bilancio dei pazienti deceduti non registra nuovi casi e resta fermo a 2.515. Negli ospedali sono 39 i pazienti (-3 rispetto a ieri) ricoverati in area medica e 1 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 1494 (+66 rispetto a ieri) attualmente positivi sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. 

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.323 tamponi molecolari sono stati rilevati 120 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,78%. Sono inoltre 1.265 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 13 casi (1,03%). Dall'analisi dei dati a disposizione emerge che il 51% dei nuovi contagi riguarda persone al sotto dei 29 anni. Nella giornata odierna non si registrano decessi. Sono quattro le persone ricoverate in terapia intensiva, mentre negli altri reparti sono in cura 21 pazienti.

Le altre regioni 

Nessun decesso e 28 nuovi contagi in Alto Adige. Sono 53 i casi rilevati in Basilicata nelle ultime 24 ore. Non si contano nuove vittime, ormai tra 30 giorni consecutivi, in Trentino dove i positivi sono 29. Zero morti anche in Valle d'Aosta, ma i contagi sono 9. In Molise 15 nuovi casi.