I nodi stanno arrivando al pettine. Entro la settimana dovrebbe chiudersi la partita delle candidature del centrodestra alle prossime amministrative. A sottolinearlo Matteo Salvini e Giorgia Meloni (nella foto), convinti che manchino pochi dettagli per far quadrare il tutto. Dopo che su Roma è stata la Meloni ad avere l’ultima parola, sarà proprio il leader leghista a decidere chi sfiderà Sala a Milano, che è il nodo più importante da sciogliere. Tra manager, ex ministri e prof, i nomi in pole sono Oscar di Montigny, Maurizio Dallocchio, Maurizio Lupi e Fabio Minoli. E si fa strada la possibilità di un ticket, magari con Gabriele Albertini.

Ancora da muovere la pedina su Bologna, dove la scelta del candidato sarebbe tra il forzista Andrea Cangini, l’editore Roberto Mugavero e Fabio Battistini. In Calabria, dove domenica è stata annunciata la corsa dell’azzurro Roberto Occhiuto, si attende l’ufficializzazione da parte dei tre leader.