Lunedì 22 Aprile 2024

Acerra, lite per strada, ex carabiniere spara e ferisce una donna

Il militare in pensione, 51 anni, deve ora rispondere di lesioni personali gravi e detenzione e porto d'armi abusivo

Acerra, indagini sul luogo della sparatoria (Ansa)

Acerra, indagini sul luogo della sparatoria (Ansa)

Napoli, 31 maggio 2015 - Un appuntato dei carabinieri in pensione, 51 anni, è stato arrestato dai carabinieri per aver ferito con un colpo di pistola a un fianco una donna di 40 anni, Maria Vittoria De Mase, nella tarda serata di ieri dopo una lite ad Acerra. La donna è ora ricoverata in gravi condizioni ma non in pericolo di vita al Cardarelli di Napoli. Era con il marito, Girolamo Castiello, 45 anni, nei pressi di piazza Castello, per passeggiare in occasione della festa patronale. Tra l'ex carabiniere e la coppia ci sono dissapori da tempo e ieri c'è stata l'ennesima lite. Non chiara la dinamica dell'accaduto, ma forse Castiello e l'ex carabiniere, che era con il figlio, sono venuti alle mani e lo donna potrebbe aver cercato di frapporsi. 

Il carabiniere in pensione aveva co sé una pistola e ha fatto fuoco, colpendo la 40 enne. E' incerto se Castiello avesse o meno un bastone e volesse usarlo contro il suo avversario. Inizialmente si era pensato che si trattasse di un agguato e che il bersaglio dei sicari fosse il 45 enne, ma una breve indagine con l'ascolto di testimoni, ha portato a chiarire l'episodio e al fermo dell'indagato a San Felice a Cancello, dove abita. Deve rispondere di lesioni personali gravi e detenzione e porto d'armi abusivo.