Giovedì 13 Giugno 2024

Calenda accusa Renzi: "Soldi dai dittatori" L’ex premier replica: "Sei peggio dei grillini"

Calenda accusa Renzi:  "Soldi dai dittatori"  L’ex premier replica:  "Sei peggio dei grillini"

Calenda accusa Renzi: "Soldi dai dittatori" L’ex premier replica: "Sei peggio dei grillini"

Dopo la rottura volano gli stracci. Il leader di Azione, Carlo Calenda (nella foto), e quello di Italia viva, Matteo Renzi continuano a scambiarse accuse sulla fine del Terzo polo. E il ‘botta e risposta’ va avanti senza esclusione di colpi. Ieri ha cominciato Calenda, che prima chiede ai suoi di mantenere un "rigido silenzio stampa". Pochi minuti e lo stesso Calenda parte in tromba. Riferendosi a un’intervista del renziano Bonifazi, Calenda va giù duro. "Nella vita professionale non ho mai ricevuto avvisi di garanziarinvii a giudiziocondanne pur avendo ruoli di responsabilità. Non ho accettato soldi a titolo personale da nessuno, tanto meno da dittatori e autocrati stranieri. Non ho preso finanziamenti per il partito da speculatori stranieri e intrallazzatori. Mai entrato nelle lottizzazioni del CSM".

Pochi minuti e Renzi replica. "Calenda sta continuando ad attaccarmi sul piano personale, con le stesse critiche che da mesi usano i giustizialisti. Sono post e tweet tipici dei grillini, non dei liberal democratici. Tuttavia io non replico. Se sono un mostro oggi, lo ero anche sei mesi fa quando c’era bisogno del simbolo di Italia viva per presentare le liste. Se sono un mostro oggi, lo ero anche quando ho sostenuto Calenda come leader del Terzo Polo".