Venerdì 21 Giugno 2024

Attirò l’amante in una trappola e lo fece uccidere dal marito Arrestata: deve scontare 16 anni

Migration

Attirò con una scusa il 28enne con cui aveva una relazione in un posto isolato a Binetto, alle porte di Bari, e lo fece uccidere dall’ex marito. A sei anni dall’omicidio, diventata definitiva la sua condanna a 16 anni di reclusione, la 35enne Addolorata Cuzzi è stata arrestata con l’accusa di omicidio volontario e occultamento di cadavere, in concorso con l’ex marito Crescenzio Burdi che era già in carcere, dove sta scontando una condanna a 17 anni. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il 28enne fu strangolato e colpito con una spranga di ferro e con un masso. All’inizio delle indagini gli investigatori pensarono a un litigio tra i due uomini, possibili rivali in amore. Dopo pochi mesi, però, emerse il coinvolgimento della 35enne.