Venerdì 21 Giugno 2024

Blitz anti 'ndrangheta, 31 arresti da Crotone a Trieste. Duro colpo alla Locale di Cirò

Contestati, fra gli altri, i reati di associazione a delinquere di stampo mafioso ed estorsione

Carabinieri in azione (foto di repertorio)

Carabinieri in azione (foto di repertorio)

Una vasta operazione antimafia è in corso nella provincia di Crotone, condotta dai carabinieri del Comando provinciale di Crotone, per disarticolare il sodalizio criminale denominato Locale di Cirò.

In particolare, circa 150 militari stanno dando esecuzione a un provvedimento di custodia cautelare, emesso dal Gip su richiesta della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro nei confronti di 31 persone. I reati contestati, a vario titolo, sono associazione a delinquere di tipo mafioso, estorsione e reati in materia di armi e di sostanze esplodenti, questi ultimi aggravati dal metodo mafioso.

Il provvedimento cautelare prevede la detenzione in carcere per 26 persone e agli arresti domiciliari per altri 5. Gli indagati sono stati rintracciati a Cirò Marina, Cirò, Umbriatico, Nova Siri (Matera) e Trieste. A due il provvedimento è stato notificato nelle Case circondariali di Catanzaro e di Ancona dove erano già detenuti per altri motivi.