"Vino per stordire la preda". Antonella Clerici si scusa per la battuta sessista dello chef

L’imbarazzo della conduttrice in diretta su Rai 1: “Forse non ho sottolineato abbastanza”. L’onda di polemiche sui social

Antonella Clerici, conduttrice È sempre mezzogiorno, cooking show di Rai1
Antonella Clerici, conduttrice È sempre mezzogiorno, cooking show di Rai1

Roma, 21 dicembre 2023 – “Eravamo in diretta e l'ho detto subito ma forse non ho sottolineato abbastanza, lo faccio ora: è stata una battuta molto infelice, mi spiace e me ne scuso qui in tv, come lui stesso ha fatto ieri sui social”, così Antonella Clerici ha aperto la puntata di “È sempre mezzogiorno”, il cooking show di Rai1. La conduttrice ha aggiunto che quella dello chef Sergio Barzetti “è stata una battuta molto infelice, è una persona che conosco da tanto, al di sopra di ogni sospetto”.

Lo chef Sergio Barzetti ospite da Antonella Clerici
Lo chef Sergio Barzetti ospite da Antonella Clerici

La battuta sessista

Il riferimento è alla frase “Con un buon bicchiere di vino vai a stordire la preda", pronunciata nello studio di "È sempre mezzogiorno" nella puntata di martedì dallo chef varesino Sergio Barzetti ospite nella cucina di Antonella Clerici per preparare una ricetta, un risotto al radicchio, ma scherzando con la conduttrice Barzetti si è lasciato sfuggire la battuta sessista a cui sono seguite varie allusioni sulle donne e sul corteggiamento, il tutto tra le risate generali dello studio. "Detto così... non è carino" il timido commento della conduttrice. Ma Barzetti ha rincarato la dose: "Sai quando pasturavo mia moglie, cercavo di inseguirla dandole da bere per stordirla. Non sapevo che era astemia". 

La polemica sui social network

La frase sessista, nemmeno a dirlo, ha scatenato un'accesa polemica, sull'account social della trasmissione lo chef è stato sommerso da un’onda di pesanti critiche: "Va cacciato! E’ opportuna una riflessione pubblica sulla gravità delle parole pronunciate", "La cosa peggiore è stata il compiacimento dei presenti in studio segno di una mentalità comune!!". "La preda??? poi si parla di femminicidio... l'educazione culturale parte proprio di qui evitando queste battute maschiliste". Critiche anche per la conduttrice. “Credo che la conduttrice debba prendere ufficialmente le distanze dalle affermazioni del cuoco ospite barzetti per rispetto di tutte le donne e così anche il cuoco prima di salutare definitivamente il programma”. E ancora: “Grande delusione. Nei giorni passati avevo apprezzato moltissimo il discorso della Clerici sulle responsabilità educative, in merito ad una società che non sa crescere i propri figli. Si parlava anche di linguaggio. Oggi, un cuoco che stava preparando un risotto, parlava dello stesso come mezzo per conquistare una " preda". Credo che questo linguaggio non sia accettabile, e che gli autori e la stessa conduttrice dovrebbero dissociarsi da tali espressioni”. 

Il direttore dell'intrattenimento Day Time Rai, Angelo Mellone, ha subito precisato: "Ciò che ha detto lo chef Sergio Barzetti nel corso della puntata di «È sempre Mezzogiorno» costituisce un’espressione che non può trovare posto nel linguaggio del servizio pubblico, anche se presentata nella forma di una battuta. Per tale ragione condivido l’imbarazzo provato da Antonella Clerici nel corso della trasmissione. In Rai non ci può essere spazio per parole e frasi irrispettose verso la dignità della persona".

Le scuse social dello chef

Vista la bufera sul web, Barzetti ha scelto i social per chiedere scusa ai telespettatori. "In queste ore ho avuto modo di riflettere su ciò che è accaduto”, le parole dello chef nel post di scuse pubblicato su Instagram lo chef. “Ho riascoltato quello che ho detto e, confrontandomi con la mia famiglia, ho capito perché le mie parole sono profondamente sbagliate", ha spiegato Barzetti. "Mi scuso con tutte le donne, con mia moglie, con Antonella e con tutte le persone che si sono sentite giustamente indignate di fronte alle mie parole inopportune. Tutto questo mi servirà a non commettere lo stesso errore".