Aggressione in campo, tre anni di Daspo al padre del calciatore

Il questore di Forlì-Cesena, Claudio Mastromattei, ha disposto il Daspo per Liman Shpendi (per tutti Alex), padre del giocatore...

Aggressione in campo, tre anni di Daspo al padre del calciatore

Aggressione in campo, tre anni di Daspo al padre del calciatore

Il questore di Forlì-Cesena, Claudio Mastromattei, ha disposto il Daspo per Liman Shpendi (per tutti Alex), padre del giocatore del Cesena Cristian Shpendi, dopo gli avvenimenti relativi all’incontro di calcio Cesena- Olbia di domenica sorsa allo stadio Manuzzi. Nell’occasione l’uomo, a partita appena terminata, è entrato in campo tentando di colpire con un pugno il portiere della squadra sarda. Per tre anni, quindi, potrà seguire solo in tv le partite dei suoi figli, i gemelli Cristian e Stiven, il primo del Cesena, il secondo dell’Empoli, entrambi under 21 della nazionale albanese, visto che gli sarà vietato di accedere ai luoghi in cui si svolgono manifestazioni sportive.

Per i fatti accaduti il padre del giocatore è stato denunciato per il reato di scavalcamento e invasione di campo e per percosse, benché la parte offesa non abbia inteso presentare al momento formale querela. Grazie alla visione delle immagini del sistema di video-sorveglianza dell’impianto sportivo è stato possibile ricostruire le dinamiche dei fatti accaduti.