Cryptosmart, ora la moneta digitale è per tutti

La piattaforma di exchange che permette ai clienti di comprare, vendere, depositare criptovalute o altri beni digitali senza intermediari

Alessandro Ronchi, fondatore di Cryptosmart
Alessandro Ronchi, fondatore di Cryptosmart

Cryptosmart è una società con sede a Perugia che, oltre alla piattaforma di exchange che permette ai clienti di comprare, vendere, depositare criptovalute o altri beni digitali senza intermediari, offre diversi servizi tra i quali csmarket, che permette di acquistare gift card digitali dei migliori marchi della gdo senza alcuna intermediazione e di pagare in bitcoin, e cspay per le aziende che decidono di offrire ai propri clienti la possibilità di pagare servizi e prodotti in criptovalute.

Quali sono stati i motivi che vi hanno spinto a investire in una piattaforma di digital assets?

"Dopo l’esperienza di Go Internet – spiega Alessandro Ronchi, fondatore di Cryptosmart – abbiamo fondato Cryptosmart per offrire un’alternativa facile, indipendente e a basso costo. La nostra idea imprenditoriale parte dalla mancanza di accesso alle criptovalute e agli asset digitali nel Paese, specialmente per le persone comuni: il nostro obiettivo è creare una finanza democratica che sia di facile utilizzo e che possa essere uno strumento da usare nell’economia reale".

Avete creato una piattaforma totalmente italiana: quali sono i vantaggi per i vostri utenti?

"La piattaforma e i suoi servizi sono di facile utilizzo e si rivolgono oltre che ai professionisti a utenti principianti che per la prima volta vogliono entrare nel mondo dei digital assets. Uno dei punti di forza di Cryptosmart è il servizio di assistenza 77 h 24, con risposte immediate in lingua italiana alle domande dell’utente. Siamo partiti da poco e già vediamo che il numero di utenti aumenta di giorno in giorno, dimostrando che Cryptosmart può facilmente divenire un punto di riferimento nel panorama delle criptovalute".

Quali saranno i prossimi passi della vostra startup?

"Vogliamo ampliare la gamma di servizi, tra i quali il servizio di staking presto disponibile. Stiamo pensando all’integrazione della rete lightining, che, rendendo istantanee le transazioni, permetterà di utilizzare i bitcoin nella vita di tutti i giorni, ma anche all’evoluzione degli NFT (atti di proprietà e certificati di autenticità scritti su Blockchain di un bene unico) che potrebbero giocare un ruolo primario nel metaverso".

In questi ultimi mesi, le criptovalute hanno avuto un andamento decisamente volatile. Quali sono le cause e le possibili conseguenze?

"Le valute virtuali sono molto più volatili degli altri asset finanziari: in realtà, però, la volatilità degli ultimi mesi non è stata tanto diversa da quella degli anni precedenti. La causa principale è l’incertezza dal punto di vista tecnologico e regolamentare. Negli ultimi mesi si è aggiunto il possibile aumento dei tassi d’interesse, previsto dalle banche centrali, che causerà un rallentamento della crescita della moneta in circolazione".