Londra, 13 agosto 2017 - Ultimo giorno, prima (e unica) medaglia. Ai Mondiali di atletica 2017 di Londra l'Italia è riuscita a conquistare un bronzo con la 20 chilometri di marcia femminile. Antonella Palmisano muove la casella zero del medagliere, dopo le delusioni dei giorni scorsi, salendo sul terzo gradino del podio dopo la squalifica di un'atleta cinese. 

BOLT_24686096_163747

MANCATE SQUALIFICHE? - "Mi sono accorta solo a pochi metri dall'arrivo che la cinese Xiuzhi Lyu era stata squalificata e che avevo vinto il bronzo. Sono però un po' dispiaciuta perché mi è mancato poco per stare davanti assieme alle tre fuggitive sino alla fine". Qualche rammarico per la tarantina visti gli appunti che i commentatori hanno fatto alla marcia delle prime due classificate. "Meritavano squalifiche anche le altre? Non saprei, mentre gareggio non penso a queste cose". 

Mondiali atletica 2017, medagliere finale e ultimi risultati

Quattordicesimo e quindicesimo posto per le altre due italiane in gara, le lombarde Eleonora Giorgi (a 4'16" dalla vincitrice), e Valentina Trapletti (a 4'17" dalla Yang). Niente medaglia, invece, dalla 20 chilometri di marcia maschile. L'oro è andato al colombiano Eider Arevalo in  1 ora 18'53". Secondo l'atleta 'neutrale' Sergei Shirobokov (1 ora 18'55"), terzo il brasiliano Caio Bonfim (1 ora 19'04"), solo 14esimo a metà gare. Migliore degli italiani Giorgio Rubino, sedicesimo. Venticinquesimo Francesco Fortunato.

LA 50 KM - Nella sessione mattutina di oggi, domenica 13 agosto, la spedizione azzurra ha schierato otto atleti in 3 delle 4 prove in programma. Nella 50 km maschile, buon nono posto di Marco De Luca in 3h45:02. Il 36enne delle Fiamme Gialle sul viale di The Mall soffre un pò nel finale dopo essere stato in lizza anche per la sesta posizione. Per lui è il secondo crono in carriera. La gara è stata dominata dal francese Yohann Diniz che, dopo l'argento di Osaka 2007, ha chiuso in 3h33:1, tutto in solitaria. Si tratta del primato dei campionati e della seconda prestazione di tutti i tempi a 38 secondi dal suo record del mondo di 3h32:33 agli Europei di Zurigo 2014. Sul podio anche i giapponesi Hirooki Arai, argento in 3h41:17, e Kai Koabyashi, bronzo in 3h41:19. Ritirato Michele Antonelli.

LE FINALI - Nessun altro italiano in gara a questi mondiali di Atletica. La medaglia della Palmisano resta l'unica soddisfazione per un bottino assai magro per l'atletica azzurra. Ma la rassegna, e lo spettacolo, non è finito qui. Nelle finali in serata Hellen Onsando Obiri ha vinto la medaglia d'oro nei 5000 metri femminili. La mezzofondista keniana, con il crono di 14'34"86, ha preceduto l'etiope Almaz Ayana, argento in 14'40"35, e l'olandese Sifan Hassan, bronzo in 14'42"73. La sudafricana Caster Semenya, protagonista di una lunga vicenda con la Iaaf a proposito della sua sessualità, ha vinto con facilità la finale degli 800 donne, correndo in 1'55«16. Argento alla rappresentante del Burundi Francine Niyonsaba (1'55»92), terza l'americana Ajee Wilson (1'56«65). Ad aggiudicarsi la medaglia d'oro nel lancio del disco femminile è Sandra Perkovic. La croata, con la misura di 70,31 metri, ha battuto l'australiana Dani Stevens, argento con 69,64, e la francese Melina Robert-Michon, bronzo con 66,21. 

Con la misura di 2,35 metri, il qatariota Mutaz Essa Barshim trionfa nel salto in alto maschile ai Mondiali di atletica di Londra. Argento per il russo, in gara senza bandiera, Danil Lysenko (2,32), bronzo per il siriano Majd Eddin Ghazal (2,29). Doppietta keniana nei 1500 metri maschili. Oro ad Elijah Motonei Manangoi (3'33"61), argento al suo connazionale Timothy Cheruiyot (3'33"99); bronzo al norvegese Filip Ingerbrigtsen (3'34"53). Firmando la miglior prestazione mondiale stagionale (3'19"02), gli Stati Uniti hanno vinto la medaglia d'oro nella finale della staffetta 4x400 femminile. Argento alla Gran Bretagna (3'25"00"), bronzo alla Polonia (3'25"41). Infine, Trinidad a Tobago si impone nell'ultima gara dei Mondiali che si sono chiusi a Londra vincendo la staffetta 4x400 maschile con il tempo di 2'58"12 davanti agli Stati Uniti (2'58"61) e alla Gran Bretagna (2'59"00). 

Bolt crolla nell'ultima gara

SALTI ATLETICA_24581671_132243

Programma completo

Sessione mattutina (orario Londra/orario Italia)

7.45 8.45 50km marcia M Finale Antonelli, De Luca
7.45 8.45 50km marcia F Finale
12.20 13.20 20km marcia F Finale Giorgi, Palmisano, Trapletti - Palmisano conquista il bronzo 
14.20 15.20 20km marcia M Finale Fortunato, Giupponi, Rubino

ASHLEY_24602903_143515

Sessione serale (orario Londra/orario Italia)

19.00 20.00 Alto M Finale
19.10 20.10 Disco F Finale
19.35 20.35 5000m F Finale
20.10 21.10 800m F Finale
20.30 21.30 1500m M Finale
20.55 21.55 4x400m F Finale
21.15 22.15 4x400m M Finale