"Povere creature", una donna libera dalle regole, in sala e agli Oscar