Lunedì 22 Luglio 2024

Pescatori del Sulcis chiedono indennizzi davanti al poligono di Teulada

Centinaio di pescatori del Sulcis in sit-in per protestare contro mancato pagamento indennizzi fermo pesca. Chiedono ristori 2022 entro novembre, altrimenti se ne riparlerà nel 2024. Fondi già arrivati ma altre marinerie hanno ricevuto percentuali più alte.

Blitz pescatori Sulcis davanti poligono Teulada per indennizzi

Blitz pescatori Sulcis davanti poligono Teulada per indennizzi

Questa mattina alle 9, un centinaio di pescatori delle marinerie del Sulcis si sono dati appuntamento simbolicamente nella piazzola antistante l'ingresso principale del poligono militare di Teulada, per protestare contro il mancato pagamento degli indennizzi per il fermo pesca dovuto alle esercitazioni militari. I manifestanti si sono riuniti in sit-in, con bandiere Uila, per chiedere che i ristori 2022 vengano pagati dal Ministero della Difesa entro novembre, prima che chiuda la tesoreria dello Stato, altrimenti se ne riparlerà nel 2024. Una quota dei fondi è già arrivata, ma altre marinerie hanno ricevuto percentuali più alte: è questo il motivo della protesta.