Open Arms: Salvini, 'con mio Governo nessun morto in mare'

Matteo Salvini, leader of the Lega party, claims that during his tenure as Interior Minister, no tragic incidents involving migrants occurred, unlike after his term. He defends his government's policy of combating human trafficking and involving Europe. Salvini faces charges of kidnapping and abuse of office for refusing to allow 147 migrants rescued by the Spanish NGO Open Arms to disembark in August 2019. He expresses pride in his actions and prepares to defend himself in court.

Open Arms: Salvini, 'con mio Governo nessun morto in mare'

Open Arms: Salvini, 'con mio Governo nessun morto in mare'

"Mi sento orgoglioso di affermare che durante il mio mandato come ministro dell'Interno non si è verificato alcun tragico episodio riguardante i migranti, a differenza di quanto accaduto successivamente. La politica del Governo era incentrata sul contrasto al traffico di esseri umani e sull'implicazione dell'Europa". Queste sono state le parole del leader della Lega, Matteo Salvini, durante il processo in corso presso il tribunale di Palermo, in cui è imputato per sequestro di persona e rifiuto di atti d'ufficio per aver negato lo sbarco a 147 migranti soccorsi in mare nell'agosto 2019 dalla nave della ONG spagnola Open Arms. "Sono qui, nel tribunale di Palermo - ha scritto su Instagram il ministro - pronto a prendere la parola nell'aula bunker del processo che mi vede rischiare 15 anni di carcere per aver difeso, da ministro dell'Interno, la sicurezza e i confini del mio Paese. Lo faccio a testa alta, fiero di ciò che ho fatto".