Manovra, Pil +0,2% nel 2024, dice Istat

L'Istat sottolinea che la manovra eserciterà un effetto nullo sulla crescita del Pil nel 2023, 2 decimi di punto nel 2024 e 1 decimo nel 2025. I consumi privati saranno trainati dalla manovra, mentre gli investimenti privati saranno più contenuti.

Istat, con la manovra effetto sul Pil dello 0,2% nel 2024
Istat, con la manovra effetto sul Pil dello 0,2% nel 2024
L'Istat sottolinea nelle prospettive dell'economia italiana che la manovra, comprensiva del dl Anticipi e dei due decreti di attuazione della delega fiscale che hanno qualche impatto già su quest'anno, "eserciterebbe un effetto sulla crescita del Pil reale nullo nel 2023, pari a 2 decimi di punto nel 2024 e a 1 decimo di punto nel 2025, perfettamente in linea con la Nadef". Tuttavia, diversamente dalla Nadef, "la crescita del 2024 risulterebbe trainata dall'espansione dei consumi privati in conseguenza degli effetti della manovra sul reddito disponibile delle famiglie, mentre l'impulso agli investimenti privati appare più contenuto".