Kiev, nella notte abbattuti 10 droni russi su 16

Lanciati su regioni di Mykolaiv, Kherson e Kharkiv

Kiev, nella notte abbattuti 10 droni russi su 16

Kiev, nella notte abbattuti 10 droni russi su 16

Le forze russe hanno lanciato nella notte 16 droni kamikaze contro l'Ucraina, 10 dei quali sono stati abbattuti dalle difese aeree di Kiev: lo ha reso noto su Telegram l'Aeronautica militare ucraina. I droni, del tipo Shahed-136/131, sono stati lanciati da Capo Chauda nella Crimea occupata e dalla regione russa di Kursk. Le forze ucraine hanno distrutto i 10 droni russi nelle regioni di Mykolaiv, Kherson e Kharkiv. Dal lato della Russia i canali Telegram russi, riporta Ukrinform, parlano di un drone su una raffineria di petrolio nella città russa di Ilsk, nella zona di Kranodar (sud). Testimoni oculari locali affermano che il drone si è schiantato nel complesso della raffineria intorno alle 2:00 (mezzanotte in Italia), provocando un'esplosione e un conseguente incendio. Un'ora più tardi le fiamme erano state domate. Finora non si segnalano eventuali feriti o vittime. Testimoni oculari hanno inoltre affermato di aver sentito un "forte rumore" nell'area della raffineria di petrolio di Afipsky, sempre nella zona di Krasnodar.