Martedì 18 Giugno 2024

Gualtieri, 'bug del sistema su preferenze non su scrutini'

'Verifiche in corso, sarò severissimo'. Nomi ancora in bilico

Gualtieri, 'bug del sistema su preferenze non su scrutini'

Gualtieri, 'bug del sistema su preferenze non su scrutini'

"Lo scrutinio c'è stato, ci sono le firme e i dati sono andati al tribunale. Ma c'è stato un grave problema informatico perché di notte il sistema che doveva prendere dati e trasmetterli al Viminale non ha funzionato perché c'è stato un bug. L'immissione sta avvenendo ora per le preferenze già verificate su 1.043 sezioni. Ho disposto verifiche interne e sarò severissimo". Così il sindaco di Roma Roberto Gualtieri sul problema che ha riguardato il conteggio delle preferenze a Roma in diretta su La7. L'inserimento dei voti di preferenza di Roma nel sistema digitale, colpito questa notte da un bug che ha rallentato le operazioni, è arrivato al momento a poco più di mille sezioni su 2.599. Ancora incerta dunque la posizione di alcuni candidati che si giocano l'elezione sul filo di lana, come per esempio Marco Tarquinio del Pd.