Grave incendio in abitazione a Chieti, donna in gravi condizioni

Una donna di 40 anni è rimasta gravemente ustionata in un incendio scoppiato nell'abitazione dove viveva. Le ustioni sono di secondo grado e ricoprono il 60% del corpo. È ricoverata in prognosi riservata e potrebbe essere trasferita a Roma. L'abitazione è stata posta sotto sequestro.

Incendio in abitazione a Chieti, grave una donna

Incendio in abitazione a Chieti, grave una donna

Una donna di quarant'anni è rimasta gravemente ustionata nell'incendio che si è sviluppato ieri sera nella sua abitazione, al piano terra di un edificio nel centro di Chieti. Si ritiene che il rogo sia stato causato da una stufetta elettrica accesa vicino a un divano. Sono stati due abitanti del piccolo stabile a dare l'allarme, quando, rientrando a casa, hanno visto il fumo e sentito un forte odore di bruciato. Sul posto sono intervenuti il 118, i Vigili del Fuoco e i Carabinieri della stazione di Chieti Principale. La donna è ricoverata in prognosi riservata al Policlinico di Chieti: ha ustioni di secondo grado su circa il 60% del corpo e non si esclude il suo trasferimento all'Ospedale S. Eugenio di Roma. L'abitazione, inagibile, è stata posta sotto sequestro. La donna, insieme al compagno che al momento dell'incendio non era in casa, fa parte della formazione orchestrale 'I Virtuosi di Kiev', che da circa due anni è presente in Italia e in particolare al Teatro Marrucino di Chieti.