Domenica 16 Giugno 2024

Borsa: la crisi immobiliare pesa sulla Cina, recupera l'euro

Tengono Seul e Tokyo. Positivi i future sull'Europa

Borsa: la crisi immobiliare pesa sulla Cina, recupera l'euro

Borsa: la crisi immobiliare pesa sulla Cina, recupera l'euro

Le borse asiatiche chiudono in ordine sparso, con Tokyo (+0,3%) e Seul (+0,3%) in territorio positivo e Sydney (-1,4%) e i listini cinesi in deciso calo, appesantiti dall'allargarsi della crisi del settore immobiliare allo sviluppatore Dexin, destinatario di un ordini di liquidazione giudiziale. Hong Kong (-l'1,4%), Shanghai (-1%) e Shenzhen (-0,3%) si posizionano così sui minimi da aprile. Sulle Borse hanno sofferto i titoli legati alle auto elettriche, in attesa della decisione della Commissione Ue sui dazi ai veicoli cinesi, mentre gli investitori restano in trepida attesa dei dati sull'inflazione e delle decisioni della Fed di mercoledì. In Europa i future sono in leggero rialzo (+0,2% l'Euro Stoxx 50) dopo le scosse arrivate dall'esito delle elezioni europee e i moniti della presidente Christine Lagarde su una traiettoria di riduzione dei tassi che non sarà "lineare" mentre a New York sono poco mossi. In recupero anche l'euro, che scambia a 1,077 sul dollaro, dopo il minimo di 1,073 toccato in scia al voto nella Ue. Sul fronte energetico poco mosso il petrolio, con il Wti che cede lo 0,1% a 77,64 dollari al barile.