Domenica 14 Luglio 2024

Bce,sì a fase preparatoria di due anni per l'euro digitale

Consiglio governatori, ma lancio ancora non stabilito

Il consiglio dei governatori della Bce ha dato il via libera alla fase due, ovvero quella preparatoria, per l'euro digitale anche se una decisione per il suo lancio o meno non è stata ancora presa. In una nota dell'istituto centrale si sottolinea come si sia chiusa la fase di indagini lanciata nell'ottobre 2021. La decisione sul lancio sarà presa in esame una volta che il processo legislativo dell'Unione Europa sarà completato. La fase partirà il 1 novembre e durerà inizialmente due anni. Questo periodo "comporterà la messa a punto del manuale di norme per l'euro digitale e la selezione dei fornitori che potrebbero sviluppare la piattaforma e le infrastrutture necessarie. In questa fase, inoltre, saranno condotti test e sperimentazioni per realizzare un euro digitale". Dopo due anni il consiglio direttivo deciderà se passare alla fase successiva dei preparativi, creando le condizioni per una possibile emissione.