Australian Open, Sinner affronta una sfida difficile, ma è determinato a lavorare per superarla

Jannik Sinner conquista il suo ottavo numero 11 in uno Slam, il terzo consecutivo a Melbourne, senza concedere un set. Gioca meno rispetto ai rivali, ma le condizioni favorevoli potrebbero aiutarlo. Sinner è fiducioso e felice, ma sa che ogni partita sarà difficile.

Australian Open:Sinner'ora viene difficile,ma lavoro per questo'
Australian Open:Sinner'ora viene difficile,ma lavoro per questo'
Jannik Sinner è felice dopo aver vinto il suo ottavo match consecutivo in uno Slam, il quale è stato il suo undicesimo in totale. Questa è la terza vittoria consecutiva a Melbourne e la seconda dopo il Roland Garros 2020, senza nemmeno perdere un set. Ciò che rende ancora più impressionante la sua performance è che Jannik sta giocando molto meno rispetto ai suoi rivali diretti per raggiungere la finale. Questa situazione potrebbe favorirlo, soprattutto considerando il costante turno pomeridiano a cui è stato costretto dagli organizzatori finora. Durante una conferenza stampa, Jannik ha dichiarato: "In questo momento ho fiducia, anche la partita di oggi è stata davvero bella. Ho giocato un buon tennis. Apprezzo le condizioni di gioco di oggi, perché non c'era né vento né sole. Quindi è stato un po' più facile per me adattarmi. Ho avuto una buona sensazione con la palla. Ho preso le decisioni giuste e ho sfruttato tutte le opportunità che ho avuto oggi, cosa che forse ho faticato a fare nella prima partita. È bello provare di nuovo queste sensazioni. Sono entusiasta di scendere in campo ogni volta. Sto facendo il mio lavoro. Cerco di rimanere concentrato e di trovare una soluzione contro ogni avversario con cui gioco. Ma sicuramente il prossimo turno sarà diverso e difficile. Ogni partita è impegnativa, indipendentemente dal punteggio. Anche oggi ho avuto dei momenti difficili nel terzo set, quindi devo vedere come andrà. Sono molto felice, vediamo".