WhatsApp: adesso i messaggi di testo si autodistruggono dopo la lettura

L’app di messaggistica di Meta sta lavorando a una nuova funzione che permette l’invio di stringhe di testo che si auto eliminano dopo essere state lette da chi le riceve

L'icona dell'app di WhatsApp su smartphone

L'icona dell'app di WhatsApp su smartphone

WhatsApp fa un ulteriore passo per salvaguardare la privacy degli utenti e dopo aver sviluppato una feature con la possibilità di inviare immagini che si autodistruggono dopo la ricezione, sta testando la stessa funzionalità per i messaggi di testo. Come spiegato dagli esperti di Wabetainfo, la nuova feature è in fase di test sui dispositivi Android e potrebbe essere presto rilasciata per tutti gli utenti di WhatsApp con uno dei prossimi aggiornamenti dell’app.

Come funziona l’invio di messaggi che si autoeliminano su WhatsApp

Per inviare stringhe di testo che si autodistruggono su WhatsApp gli utenti dovrebbero poter utilizzare un nuovo pulsante che comparirà nella schermata chat dell’app di messaggistica. Basterà cliccare su questo nuovo simbolo con tanto di lucchetto per recapitare nella conversazione un messaggio che, una volta letto, scomparirà immediatamente. La nuova funzionalità è stata pensata per l’invio di informazioni particolarmente sensibili come password, pin di carte di credito o altri dati estremamente confidenziali. Come spiegano da Webetainfo, dal momento che la nuova funzionalità è in fase di test non è sicuro che comparirà con lo stesso layout nella versione definitiva che sarà messa a disposizione di tutti gli utenti una volta terminata la fase di test.

La ricerca per data dei messaggi

Una della novità più importanti che sta sperimentando WhatsApp e che molto probabilmente verrà presto rilasciata con gli aggiornamenti dell’app è quella che permette di effettuare una ricerca nei messaggi non soltanto per stringhe di testo ma anche per la data nella quale è stato inviato il messaggio.