Venerdì 14 Giugno 2024

Ufficiale: Conte, addio Tottenham

Mentre il Brasile non fa più mistero di sperare di riuscire a convincere Carlo Ancelotti ad accettare l’incarico di ct dopo l’incarico ‘ad interim’ di Ramon Menezes, promosso dall’Under 20, che ha perso 2-1 con il Marocco,

dall’Inghilterra arriva l’annuncio ufficiale della separazione tra Antonio Conte e il Tottenham, che era ormai nell’aria da giorni.

Ieri notte è stato ufficializzato il divorzio anticipato col 53enne tecnico salentino, il cui contratto sarebbe scaduto a fine stagione: nella nota della società si parla di accordo consensuale: "Ringraziamo Antonio per il suo contributo e gli auguriamo il meglio per il futuro". Al suo posto rimane il vice Cristian Stellini, che guiderà la squadra fino al termine della stagione e sarà affiancato da Ryan Mason, che fu già tecnico ad interim in passato dopo l’esonero di Mourinho. "Abbiamo davanti le ultime 10 gare di Premier League e dobbiamo lottare per un posto in Champions League. Dobbiamo lottare uniti, tutti devono fare un passo avanti per garantire il massimo risultato possibile per il nostro club e per i nostri fantastici e leali tifosi", ha detto il presidente, Daniel Levy. Conte era arrivato nel novembre 2021 e aveva portato il Tottenham al quarto posto, conquistando il pass per la Champions. Decisivo lo sfogo in conferenza stampa dopo il 3-3 col Southampton, il Tottenham è attualmente quarto, a +2 sul Newcastle quinto ma che ha due gare in meno.