Venerdì 24 Maggio 2024
RICCARDO GALLI
Sport

Sms di Bagnaia "Vale, ti voglio come coach"

Il numero sulla carena "L’1 o il mio 63?. Decido prima della foto"

Migration

di Riccardo Galli

Il numero sulla carena (l’uno, pregiato e prepotente del campione del mondo o il personalissimo e fortunato 63?) e la voglia, e, perchè no, anche la necessità, di trasformare Valentino nel suo maestro personale.

Pecco Bagnaia è pronto ad accendere il suo Mondiale. Quello, forse, più delicato, quello della conferma, e lo fa puntando i riflettori – nel corso del faccia a faccia con Fabio Fazio a "Che tempo che fa" – sulle due questioni che al momento gli stanno più a cuore.

Dunque: sulla Desmo 2023, Pecco farà stampare il numero uno oppure no? "Nell’ultimo periodo – confessa – ho cambiato idea tante volte, quindi ho deciso che durante la sessione fotografica con la nuova moto arriverò con tutte e due i numeri e attaccherò quello che mi sentirò in quel momento".

"Per adesso – sottolinea Bagnaia – non so ancora quale sceglierò tra il numero 1 da campione del mondo e il mio numero 63".

Il tempo di ’scoprire’ il set del lancio della sua nuova stagione e il dilemma sarà risolto.

Quindi il messaggio a Rossi. Bagnaia è il ’figlio’ sportivo di Valentino e il Mondiale conquistano nel 2022 è partito proprio dal Ranch e dell’Academy del numero 46.

"Ho chiesto a Vale di seguirmi come coach – sono ancora parole di Pecco –, so che per lui è difficile riuscire a far conciliare tutto, tra le gare in macchina e la figlia, ma in ogni gara della stagione ci siamo sentiti al telefono, gli ho chiesto tante cose...". Ed è da qui che vorrebbe ricominciare dai consigli e le consulenze di Rossi. E con Rossi puntare e tentare un bis da leggende.