Lunedì 17 Giugno 2024

Shiffrin inarrestabile: 80esima vittoria in Coppa

Migration

Terzo successo in tre giorni e vittoria n.80 in carriera per la statunitense Mikaela Shiffrin che in 1.43.26 si è imposta anche nello slalom speciale di Semmering, ultima gara del 2022. Con lei sul podio l’altra americana Paula Moltzan, miglior risultato in carriera, in 1.43.55 e la tedesca Lena Duerr in 1.43.60. Nella disciplina da anni più ostica, nessuna azzurra in classifica perchè nessuna è stata ammessa alla seconda decisiva manche riservata alle migliori trenta della prima. Il prossimo appuntamento di coppa è a Zagabria il 4 e 5 gennaio con due slalom speciale. Sarà la prima grande occasione per Shiffrin per eguagliare rapidamente il primato della sua connazionale Lindesy Vonn con 82 vittorie in coppa.

Nella Coppa maschile, se lo svizzero Marco Odermatt sta bene e scia come sa in questo momento non ha davvero rivali. Per lui quinta vittoria stagionale e 16a in carriera dopo aver dominato il difficilissimo superG di Bormio. L’elvetico – in una giornata che ha segnato una debacle azzurra e preceduta dall’inaspettato ritiro dall’agonismo del campione austriaco Matthias Mayer – è così salito al comando anche della classifica di superG oltre a guidare quella di gigante ed essere nettamente in testa a quella generale puntando alla sua seconda coppa del mondo consecutiva. Secondo posto - dopo il successo nella discesa libera - per l’austriaco Vincent Kriechmayr, staccato di diversi decimi, e terzo un pò a sorpresa lo svizzero Loic Meillard, considerato sino ad un paio di stagioni fa soprattutto uno slalomista, che ha accusato oltre un secondo di ritardo rispetto al 1.29.27 del vincitore. Per l’Italia un superG da dimenticare. Dominik Paris è finito fuori già dopo il primo intermedio, Christof Innerhofer, 19esimo, è stato il miglior azzurro.