Valentino Rossi
Valentino Rossi

Roma, 11 novembre 2021 – Ultima gara della stagione MotoGp 2021 domenica a Valencia, ma anche ultima gara della carriera di Valentino Rossi. Al 'Ricardo Tormo' il Dottore dirà addio al Motomondiale per cimentarsi, dal prossimo anno, con le auto. Nove volte campione del mondo, Rossi saluterà dunque quello che è stato il suo ambiente per oltre vent’anni, saluterà amici e rivali, ma non Marc Marquez che sarà costretto al forfait dopo la caduta in allenamento con la moto da Enduro. Al pilota spagnolo, che aveva saltato Portimao, è stata diagnosticata una diplopia, cioè la percezione di due immagini di un singolo soggetto, motivo per cui non sarà in gara. Dagli esami dell'ex campione del mondo è emersa anche una paralisi del quarto nervo destro con interessamento del muscolo obliquo.

Valentino Rossi, ultima gara di MotoGp: diretta dalle 14

Orari tv

Per seguire l’ultimo weekend di Valentino Rossi servirà sintonizzarsi su Sky Sport Moto gp, canale 208, e sull’app Dazn per la diretta di tutte le prove libere, delle qualifiche e delle gare a partire da venerdì alle 9.55. Domenica gare dalle 11 con la Moto 3, 12.20 Moto 2 e 14.00 Moto gp. Prevista la diretta in chiaro su Tv 8 di Qualifiche e Gare.

Venerdì 12 novembre (dirette Sky e Dazn)
FP1 Moto3: 9:00
FP1 MotoGP: 9:55
FP1 Moto2: 10:55
FP2 Moto3: 13:15
FP2 MotoGP: 14:10
FP2 Moto2: 15:10





Sabato 13 novembre (dirette Sky e Dazn)
FP3 Moto3: 9:00
FP3 MotoGP: 9:55
FP3 Moto2: 10:55
Q Moto3: 12:35 (live anche Tv 8)
FP4 MotoGP: 13:30 (live anche Tv 8)
Q MotoGP: 14:10 (live anche Tv 8)
Q Moto2: 15:10 (live anche Tv 8)






Domenica 14 novembre (dirette Sky e Dazn)
Warm-Up Moto3: 8.40
Warm-Up Moto2: 9:10
Warm-Up MotoGP: 9.40
Gara Moto3: 11:00 (live anche Tv 8)
Gara Moto2: 12:20 (live anche Tv 8)
Gara MotoGP: 14:00 (live anche Tv 8)





Valentino Rossi, sorpresa a Valencia: shooting con le 9 moto dei trionfi

Moto gp, Dovizioso: "Nessuno sarà mai come Valentino"

Circuito

Terminato a Valencia nel 1999, il Circuito Ricardo Tormo è stato subito inserito in calendario ed è lungo 4 chilometri con 9 curve a sinistra e 5 a destra. Si tratta di un vero e proprio catino dove Rossi ha vissuto tanti successi ma anche cocenti sconfitte come quelle del 2006 e del 2015. Circuito con caratteristiche diverse, infatti dopo il rettilineo si entra in una parte mista e tortuosa, soprattutto da curva 2 a curva 6, poi breve allungo verso la delicata curva 8, tutta verso sinistra, che apre una nuova zona mista fino a curva 12 che immette nel lungo curvone in percorrenza verso l’ultima curva del tracciato, cioè la 14 verso sinistra, prima del rettilineo principale. Servirà grande feeling e buon bilanciamento per essere competitivi su una pista dove la potenza dei motori conterà meno del solito. In gara si percorreranno 27 giri per un totale di 108 chilometri. Il giro record appartiene a Marc Marquez in 1’31”116.

Leggi anche - Moto gp, Ducati vince il campionato costruttori