Martedì 21 Maggio 2024
FILIPPO MONETTI
Sport

Lazio, Sarri e le scelte per il derby con la Roma: Immobile prova a esserci

Dopo l'eliminazione dall'Europa, il tecnico biancoceleste cerca subito riscatto nella partita più sentita della stagione. Olimpico vicino al tutto esaurito

Ciro Immobile tenterà fino alla fine di far parte del derby

Ciro Immobile tenterà fino alla fine di far parte del derby

Roma, 17 marzo 2023 - Fallita l'operazione rimonta contro l'AZ Alkmaar e terminata l'avventura europea per questa stagione, la Lazio volta pagina e si prepara per la partita più sentita dell'anno. Domenica infatti sarà il giorno del derby, l'occasione perfetta per riscattare la prematura eliminazione in Conference League. Dopo il più o meno ampio turnover operato nella serata europea, Sarri punta forte sui suoi fedelissimi per fare lo sgambetto alla Roma e confermare il secondo posto in classifica. Tra i pali confermatissimo Provedel, titolare a sorpresa anche ad Alkmaar. In difesa torna la coppia formata da Casale e Romagnoli, con Hysaj e Marusic favoriti per il ruolo di terzini. Lazzari è pronto nel caso in cui l'albanese non dovesse farcela. Squalificato Vecino, ad agire come vertice basso di centrocampo tra Milinkovic-Savic e Luis Alberto ci sarà con ogni probabilità Cataldi. In attacco confermato il tridente Pedro, Felipe Anderson e Zaccagni.

Una serata amara in Europa che coincide con i giorni antecedenti al derby. Successe anche nella vigilia del derby d'andata, quando la Lazio venne eliminata dall'Europa League a tre giorni dal derby. Anche all'andata fu una sconfitta in Olanda: 1-0 patito a Rotterdam sul campo del Feyenoord, che sancì l'eliminazione della Lazio dalla seconda competizione continentale. Un'eliminazione che retrocesse i capitolini in Conference League, ma che fu anche di buon auspicio per il derby. La stracittadina di andata infatti fu vinta dai ragazzi di Sarri con il gol di Felipe Anderson a sigillare il risultato sullo 0-1. Chissà se la sconfitta patita contro l'AZ Alkmaar sarà di buon auspicio anche per il match di ritorno. Visto la situazione di classifica e la condizione di forma delle due squadre, fare pronostici è quanto più arduo che mai. 

E Immobile? Il capitano vuole forzare il rientro. Essere in campo, o almeno in panchina, nella partita più importante dell'anno, potrebbe dare una spinta in più sia ai compagni, sia ai tifosi. L'attaccante sta lavorando duro, ma lo staff medico predica prudenza, visti i tanti infortuni che hanno fin qui caratterizzato la stagione del capitano biancoceleste. Il recupero sarebbe un vero miracolo, vista la lesione riportata dopo il match col Napoli, ma il derby ha sempre saputo regalare sorprese, anche prima della partita stessa. La Lazio recupererebbe così il proprio miglior marcatore in attività del derby. Immobile infatti è il miglior realizzatore, con 6 gol segnati, il doppio di tutti gli altri goleador in attività. Dietro di lui gli altri tre simboli di questa squadra, vale a dire Milinkovic-Savic, Luis Alberto e Felipe Anderson, con tre gol realizzati a testa. Con due gol c'è Pedro, che ne ha realizzato uno per sponda del derby e infine Cataldi con una rete.

Intanto continua la corsa ai biglietti dell'Olimpico. A due giorni dalla partita solo i settori in Tribuna Tevere e Monte Mario hanno una minima disponibilità di biglietti ancora invenduti. L'impianto è prossimo al sold-out e si contano già oggi oltre sessantamila biglietti venduti, di cui oltre trentasettemila indirizzati ai tifosi di fede biancoceleste, mentre circa ventitremila sono stati venduti ai tifosi della Roma.