Venerdì 14 Giugno 2024

Il ritorno di Marquez: "Ci provo"

Migration

PORTIMAO (Portogallo)

King Marc è tornato. Spavaldo all’inverosimile. Quasi irritante. Ma il modo in cui ha deciso di prendersi la prima pole del 2023, nel Gp del Portogallo, è senza dubbio la conferma, la certezza, che Marquez sta bene e ha una voglia matta di rivoluzionare gli equilibri della MotoGp. La sintesi del suo giro pole è un condensato di grinta e provocazioni: scia rubata a Bagnaia; Honda che nonostante un passo sicuramente meno pungente della Ducati, guadagna qualche millesimo proprio grazie alla Desmo; esultanza sfrenata con tanto di… ostentazione del giochetto con cui Marc ha gelato Bagnaia. "Devo dire la verità _ sorride lo spagnolo _, fare così non è proprio bello o il massimo della correttezza, ma dobbiamo essere obiettivi e la Honda, se non ci arrangiamo così, non può ancora stare lassù, detto questo…". Detto questo, Marquez è comunque tornato ai livelli pre-infortunio. Da uomo che aveva vinto tutto e stava per chiudere con le corse, adesso è di nuovo un aspirante campione del Mondo. "La Ducati _ conclude _ è fortissima, ma le gare da correre sono tante e abbiamo e mi sento addosso l’obbligo di provare a rallentare il loro strapotere".

Ri. Ga.