Venerdì 14 Giugno 2024

Il muro di Cristante Politano ispirato

Donnarumma 6,5 Pronti via e fa un paratone su Satariano. Gesto provvidenziale che evita ai nostri di partir ad handicap.

Di Lorenzo 6,5 Corre, pressa, spinge e si trova a meraviglia con il ’fratello’ Politano. Mette una palla gol per Grifo che spreca.

Scalvini 6 Satariano è fastidioso e quando punta in verticale qualche problemino viene fuori.

Romagnoli 6,5 Mancini gli chiede di gestire palla e lui lo fa bene. Buona gara, anche lui sorpreso in avvio da Satariano.

Emerson 6,5 Dicevano non fosse in condizione. Ignorato in avvio, quando entra Grifo cresce e inventa la palla gol per Pessina. Qualche buona chiusura.

Pessina 7 Quando sente l’azzurro sulla pelle si esalta. Va in gol, è nel cuore del gioco, e osa spesso.

Cristante 6,5 Si capisce perché Mou a lui non rinuncia mai. Regista di gladio e fioretto, fa sentire il fisico e il senso tattico.

Tonali 5,5 Suo il cross per Bati-Retegui. Per il resto però, sembra fuori giri.

Politano 7 Non si contano le accelerazioni, i duetti di seta con Di Lorenzo e le palle pericolose in mezzo. In forma araldica.

Retegui 6,5 Seconda palla buona della sua avventura azzurra, secondo gol. Stavolta sì, alla Bati. Forse l’abbiamo trovato, il bomber.

Gnonto sv Un paio di sgommate e si fa male.

Mancini 6,5 Si arrabbia moltissimo per la poca qualità del gioco azzurro. Però doveva vincere senza patemi, c’è riuscito e diversi ricambi offrono buone certezze. La mossa Retegui un colpo di tacco.

Grifo 5,5 Il raddoppio parte da un suo guizzo, poi si mangia un gol. A volte non osa quando potrebbe.

Darmian 5,5 Timido.

Verratti 6 Entra e porta bollicine, senza esagerare.

Scamacca 6 Ha voglia e per poco non segna con una grande rovesciata.

Toloi sv.

Paolo Franci