Mercoledì 29 Maggio 2024
GIANMARIO BONZI
Sport

Goggia, tripletta sfumata

Arriva quinta a Lake Louise in SuperG. Ora le gare tornano in Europa

di Gianmario Bonzi

Niente tripletta questa volta a Lake Louise, ma come ha detto lei parlando con una collega al parterre, "va bene così". Una Sofia Goggia meno perfetta nella parte più ripida e tecnica del tracciato, ma velocissima in fondo, chiude al quinto posto il superG sulle nevi canadesi, balza comunque al secondo posto della classifica generale di Coppa del Mondo e torna in Europa con grande fiducia in vista dei prossimi appuntamenti.

Il successo va alla sempre costante svizzera Corinne Suter (tre gare nello stato dell’Alberta, un secondo, un terzo e un primo posto per lei), che si rifà della prima discesa, venerdì, quando aveva perso per soli 4 centesimi, rifilandone due all’austriaca Cornelia Huetter per tenerla a bada su un tracciato veloce come una libera e reso difficile da una neve tosta, dura, e da una visibilità molto varia sul tracciato. Terza la norvegese Mowinckel.

Al di là di Goggia, bene l’Italia, con Elena Curtoni sesta, a soli 3 centesimi dalla bergamasca, e la ritrovata Laura Pirovano nona, dopo una stagione intera saltata per infortunio, al miglior risultato in superG e con pettorale numero 36. Quindicesima una discreta Bassino, 26ª e non a suo agio sulla neve molto fredda del nord America e ancora forse non a posto tecnicamente, Federica Brignone, la detentrice della Coppa di specialità.

Fuori tante atlete, tra cui Lara Gut, in passato vincitrice tre volte a Lake Louise in superG.

La Coppa del Mondo ora torna in Europa, passa dall’Italia, con la tappa del Sestriere nel prossimo weekend e la sensazione che siano in tante a poter mettere le mani sul trofeo di cristallo generale. Il che rende la contesta elettrizzante. Le nevi europee, diverse da quelle d’oltre Oceano, potranno mischiare comunque le carte in tavola. Goggia, Bassino e Brignone, in quest’ordine, sono della partita. A livello maschile, invece, gli azzurri restano in difficoltà (ieri Casse 19° nel superG di Beaver Creek), mentre la sfida Kilde (primo) contro Odermatt (secondo) è sempre più entusiasmante.